9.1 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 27, 2021

Attiravano giovani ragazze per abusarne, arrestata una coppia

Attiravano giovani ragazze in un locale e abusavano di loro. La Polizia di Stato trae in arresto una coppia residente nella provincia di Alessandria.

 

Nella giornata dell’11 settembre scorso, personale della Squadra Mobile ha eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali emessa dal Tribunale del Riesame di Torino a carico di due soggetti, un uomo e una donna, ritenuti responsabili di violenza sessuale. L’uomo è stato condotto in carcere, mentre la donna è stata collocata agli arresti domiciliari.

L’indagine, condotta su segnalazione della Polizia Ferroviaria di Novi Ligure e coordinata dalla Procura della Repubblica di Alessandria, prendeva avvio a seguito della denuncia di una giovane, che raccontava di essere stata attirata nel locale di proprietà dell’indagato con una scusa e di essere stata lì ridotta in uno stato d’incoscienza, tramite la somministrazione di alcool e abusata sessualmente dall’uomo e dalla sua compagna.

L’attività d’indagine consentiva di raccogliere gravi indizi di colpevolezza in ordine a quanto riferito dalla vittima, che rappresentava anche di temere che la violenza sessuale fosse stata ripresa; effettivamente nel corso dell’indagine si aveva conferma che all’interno dell’appartamento della coppia era presente un impianto di registrazione video con cui i due riprendevano i propri incontri sessuali.

A seguito degli accertamenti espletati è altresì emerso che con le stesse modalità era stata attirata nel locale anche un’altra giovane, al tempo dei fatti minorenne, parimenti costretta ad avere rapporti sessuali con l’indagato dopo essere stata fatta ubriacare; a seguito della violenza sessuale la giovane vittima rimaneva incinta ed interrompeva la gravidanza con una pillola abortiva consegnatale proprio dalla compagna dell’uomo.

A fronte degli elementi così raccolti il sostituto procuratore titolare dell’indagine richiedeva al GIP l’applicazione di misure cautelari per gli indagati, richiesta che tuttavia veniva rigettata. A fronte del ricorso proposto dal pubblico ministero il Tribunale del Riesame di Torino, in riforma dell’ordinanza del GIP di Alessandria, emetteva ordinanza di applicazione di misure cautelari, confermata dalla Suprema Corte di Cassazione a cui avevano fatto ricorso gli indagati.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x