M5S Alessandria – Cave al Cristo e a Spinetta M.go: i cittadini ringraziano il PD

0
3244

Riceviamo e pubblichiamo il documento del M5S:

“Le fotografie sono abbastanza eloquenti: la prima mostra un lago formatosi nell’arco di vent’anni dopo la coltivazione di una cava alla periferia del quartiere Cristo ad Alessandria, un’area in cui la natura si era riconquistata uno spazio dopo decenni di sfruttamento; la seconda mostra la “rinaturalizzazione” della cava stessa, come stabilito dalla Giunta Regionale, mediante il conferimento dello smarino del Terzo Valico.
Il lago sta per essere tombato definitivamente con terre e rocce che potrebbero contenere amianto e agenti inquinanti, questo grazie anche alla fievole opposizione dell’amministrazione alessandrina, che a differenza di altri comuni della provincia, non si è mai opposta alla grande opera, ma anzi ha partecipato al banchetto per la spartizione degli “spiccioli” che Cociv mette a disposizione dei comuni coinvolti per le opere compensative. Nello specifico Alessandria ha “offerto” le proprie cave da riempire.
Lo stesso scenario, ovvero cave colmate con materiali potenzialmente inquinanti, si sta verificando a Spinetta Marengo.
Ma si può barattare la salute dei cittadini accettando un’elemosina per abbellire la città e i suoi sobborghi? Sì, perché uno dei pozzi da cui attinge l’acquedotto di Alessandria è a soli 2 chilometri dalla cava del quartiere Cristo, quindi pesca dalla falda sotto alla discarica in fase di realizzazione. Se a questo sommiamo le difficoltà, già espresse dagli enti di vigilanza, di reperire i soldi per eseguire i controlli e gli arresti per gli appalti del Terzo Valico, il futuro dei cittadini di Alessandria si prospetta tutt’altro che roseo.
Per non diventare la città con il triste primato di malati oncologici chiediamo da parte dei capigruppo della maggioranza un gesto di coraggio e un atto di sfiducia nei confronti del Sindaco, che, nei fatti, disattende i suoi compiti di controllo della condizione di salute dei cittadini.”

foto1

foto2

Print Friendly, PDF & Email