19.2 C
Alessandria
mercoledì, Maggio 18, 2022

Blockchain: al via la creazione di un hub a Lugano

BLOCKCHAIN: AL VIA LA CREAZIONE DI UN HUB A LUGANO

La città di Lugano e Tether Limited, la società che ha inventato USDT (una moneta virtuale che si pone l’obiettivo di essere una sostituta stabile di una moneta a corso legale), hanno stretto una storica collaborazione.
L’annuncio è stato dato durante l’evento del 3 marzo che si è tenuto presso il Palazzo dei Congressi di Lugano, alla presenza del sindaco Michele Foletti, di Paolo Ardoino (CTO di Tether) e di Pietro Poretti della Divisione Sviluppo Economico della città svizzera.

Il comune svizzero mira così a diventare “la capitale europea del Bitcoin”, dimostrando i vantaggi che le criptovalute e la tecnologia che sta alla loro base cioè la blockchain, possono offrire all’economia della città.
Questo progetto ha il nome di Plan B e si pone come obiettivo quello di adottare le criptovalute in un contesto diverso da quello finanziario.
Il Plan B, all’atto pratico, prevede diversi step:

  • un hub nel cuore della città dove ospitare aziende e startup, uno spazio creato ad hoc per i professionisti del settore ma anche un luogo adattabile al pubblico, studenti, workshop ed eventi di ogni tipo.
  • un fondo da 3 milioni di franchi finanziato da aziende di spicco tra cui Tether, per aiutare negozi e attività commerciali a convertire l’attuale sistema di pagamento integrando la possibilità di accettare criptovalute: Bitcoin, Tether e Lvga (la moneta virtuale della città) diventano valute a corso legale, utilizzabili come il franco svizzero per le spese di tutti i giorni.
  • 500 borse di studio per studenti universitari per imparare cosa sia bitcoin e come poterlo utilizzare per migliorare la quotidianità e non solo.
  • L’implementazione di una mining farm di Bitcoin che utilizzerà solo energie rinnovabili, permettendo a questa criptovaluta di essere un acceleratore nello sviluppo delle energie rinnovabili.

Un progetto ambizioso ma che è piaciuto molto alla città infatti già oltre 200 tra negozi e servizi accettano il token Lvga. Ora si tratta di ampliare questa accettazione estendendola anche a bitcoin e tether e a tutti i servizi pubblici e privati della città.

Andrea Coslovi

 

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x