Morbillo: aumentati del 300% i casi nel mondo

0
1409

casi di morbillo nel mondo sono aumentati del 300% circa nel primo trimestre del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018. E’ quanto riferisce l’Organizzazione mondiale della sanità, citando dati preliminari e precisando che in Africa l’aumento si è attestato intorno al 700%. “Al momento, nel 2019, 170 Paesi hanno segnalato 112.163 casi di morbillo. L’anno scorso erano stati registrati 28.124 casi in 163 Paesi”, spiega l’Oms. Il morbillo aumenta dappertutto nel mondo a causa sia della sfiducia nei confronti dei vaccini nei Paesi ricchi, sia di uno scarso accesso alle cure nei Paesi poveri. I no-vax si appoggiano su una pubblicazione del 1998 che collega questo vaccino all’autismo, tuttavia è stato accertato che il suo autore, il britannico Andrew Wakefield, aveva falsificato i risultati, e diversi studi da allora hanno dimostrato che il vaccino non aumentava il rischio di autismo.

Print Friendly, PDF & Email