74° Motoraduno Internazionale Madonnina dei Centauri

0
763

Da venerdì 12 a domenica 14 luglio torna ad Alessandria e Castellazzo Bormida il “Motoraduno Internazionale della Madonnina”, giunto alla 74a edizione consecutiva, uno degli appuntamenti motoristici più importanti in Italia ed anche in Europa.

Nella Città di Alessandria il motoraduno avrà la propria base operativa per le iscrizioni e la distribuzione dei gadget in viale della Repubblica, nei Giardini Pubblici inseriti fra piazza Garibaldi e la stazione ferroviaria, una scelta che già da due anni ha trovato un positivo riscontro da parte dei motociclisti italiani e stranieri, ma anche dei cittadini alessandrini (ma non solo) che hanno la voglia ed il piacere di osservare da vicino il grande spettacolo che il ‘Motoraduno della Madonnina’ offre.

Come di consueto, nel tratto di viale della Repubblica adiacente ai giardini, chiuso al traffico veicolare, si troveranno le proposte collaterali decisamente importanti ed apprezzate dai ‘radunisti’: la ristorazione (con un punto self-service, due pub-birrerie ed un punto di distribuzione di pizza e farinata) e un mercato ambulante dedicato al settore della moto. Nell’arco delle tre giornate non mancheranno iniziative di intrattenimento, organizzate per promuovere l’evento: sono previste serate di musica live nel tratto chiuso di via Savona nelle sere di venerdì, sabato e, novità dell’edizione 2019, anche nella serata di domenica, con lo spettacolo di chiusura offerto dal gruppo “Shary Band”.

Gli organizzatori di questo storico evento hanno voluto riportare, da qualche anno, il cuore dell’iniziativa  nell’area dei giardini pubblici, anche per permettere a tutti i centauri che vengono in Alessandria di fruire,  per i tre giorni di durata della manifestazione, di quanto la Città offre con la possibilità concreta di beneficiare delle attività economico-commerciali e di utilizzare le strutture ricettive del centro città.

Va sottolineato che il percorso di rilancio della manifestazione e di sinergia con il centro cittadino del ‘Motoraduno Madonnina dei Centauri’ sia reso possibile grazie all’intesa  con l’Ammnistrazione comunale di Alessandria per quanto riguarda non solo la disponibilità della location, dei vari permessi, delle modifiche e/o divieti alla viabilità etc., ma anche per la condivisione di un progetto di rilancio complessivo della Città, a partire dal suo centro, in cui la dimensione del marketing turistico-territoriale e dello sviluppo economico si coniughi efficacemente con quella della valorizzazione dello sport e delle politiche sociali, così come con quella della promozione di eventi e manifestazioni di prestigio. Non va infine dimenticato il prezioso sostegno che da alcuni anni viene fornito da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, dimostratasi vicina a questo grande evento di mototurismo internazionale, così come quello da parte della Camera di Commercio di Alessandria.

 

Il percorso del corteo ad Alessandria

Il tradizionale corteo della mattina di domenica 14 luglio prenderà il via da Castellazzo Bormida per raggiungere Alessandria; alla rotonda in fondo al cavalcavia di viale Brigata Ravenna, svolterà a destra per proseguire lungo un percorso ben segnalato e protetto da transenne e finirà per concludersi in piazza Garibaldi, dove transiterà di fronte al palco delle autorità.

Castellazzo Bormida

Il paese di Castellazzo Bormida, dove lo storico Motoraduno è nato grazie all’intuizione ed alla caparbietà del dott. Marco Re, con l’impegno dell’Amministrazione comunale e delle varie associazioni Locali (in particolar modo la Pro Loco, guidata da Gianni Prati ed il Comitato organizzatore della ‘Mezzanotte bianca’, presieduto da Claudio Zecchin) svolgerà – come sempre, in questo contesto – un ruolo importante e di rilievo, cercando di rendere ancora più significativo e completo questo straordinario evento internazionale. Gli eventi programmati nel paese per tutto il week end, iniziano dalla Mostra delle Moto d’epoca presso l’ex chiesa di S. Francesco, e proseguiranno con la ‘Sagra del Raviolo e del Plin’ che si svolgerà nelle tre serate della manifestazione presso l’area attrezzata in piazzale 1° Maggio (apertura ogni sera alle ore 19). Sabato 13 luglio è prevista la ‘Mezzanotte bianca’ nell’area che partendo dal Santuario della Madonnina porta fino alla centrale Piazza Vittorio Emanuele.

Gli eventi collaterali organizzati in occasione del 74° Motoraduno dall’Amministrazione Comunale sono molti ed eterogenei, tuttavia l’aspetto più significativo rimane sempre quello religioso, con migliaia di motociclisti che provenienti da diverse città dell’Italia e dell’Europa raggiungeranno il paese di Castellazzo Bormida per visitare il Santuario della B.V. della Creta e per onorare la loro Cara Madonnina, decretata nel lontano 1947 con ‘Bolla Papale’, quale ‘patrona di tutti i centauri’.

 

La partecipazione al Motoraduno Madonnina dei Centauri viene considerato ogni anno un punto fermo per molti appassionati delle moto e, per tanti partecipanti, diventa anche l’occasione ideale per scoprire le bellezze del nostro territorio.
In ogni edizione il Moto Club organizzatore propone due gite nella giornata di sabato 13 luglio: una gita lunga con partenza a metà mattinata ed una più corta, con partenza nel primo pomeriggio.

 

LA GITA CON PARTENZA AL MATTINO

Questo giro turistico enogastronomico – culturale di circa 120 km prevede la partenza alle ore 10 nella zona del motoraduno in viale della Repubblica (dopo l’avvenuta ed obbligatoria iscrizione). Percorrendo la splendida Val Grue tortonese si raggiunge Castellania, paese natale di Fausto Coppi (il paese ha da poco assunto la denominazione Castellania-Coppi), per onorare degnamente il ‘Campionissimo’ ed i suoi luoghi nel centenario della nascita.  In questa prima tappa, dopo la pausa pranzo presso la Locanda ‘Il Grande Airone’, oltre a mangiare e bere bene, si potrà anche respirare l’atmosfera e la poesia della casa che ha dato i natali al Campionissimo (questa visita è facoltativa). Nel primo pomeriggio si proseguirà per raggiungere Gavi Ligure, la località più conosciuta ed apprezzata della Val Lemme, dove è prevista una sosta presso il Bar Gelateria ‘Da Matteo’ per gustare un ottimo gelato artigianale. La gita si concluderà verso le ore 17,45 in piazza della Libertà ad Alessandria, per poter presenziare alla cerimonia di accoglienza delle delegazioni italiane ed estere da parte del Comune di Alessandria, alla presenza della massime Autorità.

LA GITA CON PARTENZA NEL PRIMO POMERIGGIO

Alle ore 15 partenza sempre da viale della Repubblica per raggiungere Moleto, caratteristica località situata nel cuore del monferrato casalese, dove ci sarà un aperitivo di benvenuto. Il giro turistico si concluderà verso le ore 18,30 raggiungendo il piazzale del Santuario della Madonnina a Castellazzo Bormida, dove si svolgerà il ricevimento delle Autorità con l’assegnazione delle Damigelle ai Primi Centauri di ogni nazione.

 

Print Friendly, PDF & Email