Nuove realtà teatrali in ‘streaming’
con i detenuti-attori di Rebibbia

0
1505

 

Lunedì 30 ottobre, alle ore 20.30 il carcere di Rebibbia e la Festa del Cinema di Roma “vengono trasferiti” al Teatro della Tosse di Genova. Va in scena per la prima volta in contemporanea, correndo su un ideale red carpet digitale che collega cinque sale italiane, il live streaming in full HD di “Hamlet in Rebibbia”, progetto speciale del Ministero per i beni e le Attività culturali e del Turismo 2017, che solo nel collegamento con la Tosse prevede anche la possibilità di interazione col pubblico.

Lo spettacolo, nuova creazione con 25 detenuti-attori, sarà visibile, collegandosi al sito www.enricomariasalerno.it. contemporaneamente anche al Teatro dell’Arca, all’interno della Casa Circondariale di Marassi, al Teatro Massimo di Cagliari e al Teatro Eliseo di Nuoro.
L’evento propone una sintesi innovativa fra le istanze di recupero sociale dei detenuti attraverso l’esperienza artistica, il massimo coinvolgimento del pubblico e della società civile in questo difficile percorso, e la disponibilità delle più avanzate tecnologie di comunicazione. La traduzione, l’adattamento e la regia sono del genovese Fabio Cavalli, la versione in lingue regionali di Francesco De Masi, le musiche in scena di Franco Moretti (Orchestra Popolare Romana); con la partecipazione di Vanessa Cremaschi  (Gertrude – anche violino, canto e danza), Chiara David (Ofelia, anche violino, chitarra, canto e danza); scene di Franco De Nino e Fabio Settimi, costumi di Paola Pischedda.

 

Print Friendly