Ecco i vincitori della borsa di studio “Piero Salvati”

0
971

Lunedì mattina, presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Alessandria, alla presenza del Comandante, col. Enrico Scandone, si è svolta la premiazione dei vincitori della nona edizione delle Borse di studio “Piero Salvati”. Alla cerimonia ha partecipato Pier Angelo Taverna, presidente della Fondazione CRAL che da alcuni anni sostiene l’iniziativa. Vincitori sono risultati il 15enne Alessio Pignatelli per il biennio e la 17enne Sara Raffa per il triennio delle superiori, aggiudicandosi ciascuno una borsa di studio del valore di 1.000 €, sostenute dalla Fondazione a favore dei figli di carabinieri in servizio e residenti nella provincia di Alessandria o di iscritti ad una sezione provinciale dell’Associazione Nazionale Carabinieri (ANC).
Ma c’è una storia da raccontare. La Commissione Esaminatrice aveva in realtà votato come 1° classificato il giovanissimo Giacomo Salvati (14 anni), nipote diretto dell’intestatario dell’iniziativa, con l’astensione di padre e zia che facevano parte della giuria. Giacomo era ovviamente molto felice per aver saputo onorare la memoria del nonno Piero, ma per lui si tratta solo di una vittoria morale, in quanto la famiglia Salvati ha rinunciato al premio economico della borsa di studio, rimettendola a favore del secondo classificato, Alessio Pignatelli. Ed è qui che i due hanno scoperto, l’uno pavese e l’altro acquese, di conoscersi già, e la ragione è l’amore per la matematica. Infatti Giacomo ed Alessio erano i più giovani finalisti delle XVI Olimpiadi di Matematica svoltesi a Cesenatico lo scorso maggio, dove hanno partecipato in rappresentanza degli istituti scolastici che frequentano, lo Scientifico “Taramelli” di Pavia e lo Scientifico “Parodi” di Acqui Terme. Oltre alla grande passione per i numeri, i due ragazzi hanno anche altri interessi, che vanno dall’amore per la musica rap, pop, funky e il basket per Giacomo, a quello per le lingue (inglese e russo) e il volley per Alessio. E le lingue sono oggetto di studio pure per la seconda vincitrice, Sara Raffa, che frequenta la quarta del Liceo Linguistico “Amaldi” di Novi Ligure impegnata in inglese, francese e tedesco. Nel suo tempo libero frequenta un corso di canto presso la scuola civica “Casella” di Novi Ligure in qualità di soprano.
I vincitori, oltre all’assegno, hanno ricevuto dal presidente Taverna il prestigioso “Atlante Storico dell’Alessandrino”, edito dalla Fondazione CRAL, e avranno l’onore della pubblicazione, sui siti della Fondazione e dell’Associazione Borsa di Studio “Piero Salvati” ONLUS, dei temi svolti per il concorso sull’ingresso italiano nella Grande Guerra ’15-’18, temi che li hanno portati, insieme ai voti del passato anno scolastico, a questo successo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email