MENO PUNTI; PIU PUNTIcuriosit; controllo; recupero

0
216

Nonostante siano passati anni dall’introduzione della patente a punti; a volte la nostra percezione sulla gravit o meno di un’infrazioni non corrisponde a quanto previsto dal codice. Per tutti i dettagli a riguardo vi rimandiamo al sito ufficiale della Polizia di Stato;dove – nella pagina dedicata all’argomento – potrete trovare delle tabelle ‘punti’ di facilissima consultazione. Ma; restando in tema di curiosit; ecco qualche piccolo esempio. – 10 punti: Circolare in autostrada o sulle strade extraurbane principali sulle corsie di emergenza e d’immissione ed uscita; al di fuori dei casi previsti – 8 punti: inversione di marcia in prossimit o in corrispondenza degli incroci; delle curve o dei dossi – 4 punti: omettere di occupare la corsia pi libera a destra; sulle strade con carreggiata a due o pi corsie – 5 punti: violazione dell’obbligo di precedenza ai pedoni – 2 punti: non dare la precedenza a pedoni che abbiano gi intrapreso l’attraversamento di una strada senza strisce pedonali – 2 punti: sosta nelle corsie riservate al transito degli autobus o veicoli su rotaia; sosta o fermata negli spazi riservati a veicoli per persone invalide o in corrispondenza di rampe; scivoli o corridoi di transito; sosta negli spazi riservati alla fermata degli autobus o dei taxi. NUMERO VERDE: Volete sapere quanti punti avete ancora a disposizione sulla vostra patente di guida? Basta telefonare al numero verde 848 782 782 (al costo di una telefonata urbana) da un telefono di rete fissa. Vi risponder un messaggio registrato del “Servizio informazioni Patente a Punti”. Per conoscere il “saldo” punti sar sufficiente seguire le istruzioni indicate dal messaggio vocale: digitare sulla tastiera del telefono la vostra data di nascita (es. 12/11/1953) e il numero del documento di guida (solo il numero senza lettere) e poi il tasto del cancelletto. Come si recupera il punteggio: La mancanza di decurtazioni dei punti; per il periodo di due anni consecutivi; determina la nuova attribuzione del completo punteggio iniziale. Per i titolari di patente che per almeno due anni hanno mantenuto 20 punti previsto l’accreditamento di 2 punti fino a raggiungere il tetto massimo complessivo di 30 punti. Il punteggio perso pu essere recuperato frequentando anche dei corsi specifici presso le autoscuole o presso gli altri soggetti autorizzati dal Ministero dei Trasporti.

Print Friendly, PDF & Email