Alessandria: Uccidono un gatto per divertimento

0
279

Uccidere un gatto fermo; vicino al marciapiede; solo per il giusto di travolgerlo con l’auto e ridere a crepapelle. Una macabra forma di divertimento; un nuovo gioco di gruppo? E’ successo il 3 sera; verso l’una e mezza; nei pressi del Ponte Tiziano. L’accaduto è stato segnalato da due giovani alessandrini che rincasando sulla loro auto; vedono che l’auto che sta davanti loro; una monovolume bianca con un carico di passeggeri; improvvisamente fa una brusca manovra appositamente per centrare un gatto seduto sul ciglio della strada vicino al marciapiede. La monovolume continua la corsa e i due giovani testimoni; letteralmente sbigottiti dall’accaduto; si fermano a soccorre il povero animale; che si muove ancora. Lo portano a casa e poi contattano l’Ufficio Welfare Animale e la Cooperativa Senape; che gestisce il gattile. Il gatto viene portato alla Clinica Veterinaria convenzionata; ma non ce la fa e muore. Il Comune di Alessandria lancia l’allarme: “E’ un fatto gravissimo che si commenta da solo – dice Roberta Taverna Responsabile Ufficio Welfare Animale del Comune di Alessandria – e che desta davvero preoccupazioni sul basso; anzi sempre più basso livello in cui stiamo sprofondando.” Le preoccupazioni però non finiscono; perché dal comune emerge la notizia che più volte in questi mesi nel Rione Pista sono stati trovati gatti travolti da auto sui bordi delle strade; fatti denunciati dai volontari che gestiscono la colonia felina presente e decimata. Sono diversi gli abitanti del quartiere che hanno assistito ai fatti e poi riferiti alle persone che si prendono cura dei felini. Il Comune intensificherà i controlli per individuare queste persone.

Print Friendly, PDF & Email