Stefano Venneri di nuovo campione dei dj
205 ore in diretta è il nuovo Guinness World Record

0
958

Ora sta dormendo, lasciamolo fare. “Uomo bionico” lo ha definito il dr. Gabrio Secco, uno di quelli che lo ha seguito per tutta la durata di quest’impresa, iniziata alle 9 di martedì 4 ottobre 2016 e chiusa alle 22 di mercoledì 12 ottobre 2016 negli studi di Radio BBSI, in corso Acqui. Ma lo  aveva seguito anche nelle imprese precedenti.
Eh sì, perché Stefano è un habituée del Guinness dei Primati e a Londra lo conoscono bene. Solo nel campo della musica è la quinta volta che ci finisce: i quattro record di ore di trasmissione continua (136, 156, 183 e 205) più quello ‘folle’ di trasmissione a testa in giù appeso a 28 metri di altezza, dove ha resistito per 18 minuti abbondanti. Fra uno e l’altro ha stabilito anche il record mondiale di abbracci in un’ora, arrivando quasi a mille.
In più da diversi anni è lo speaker dello stadio del TORINO nelle gare casalinghe, quello che urla le formazioni incitando il pubblico a gridare i cognomi dei giocatori. E fra tutte le visite che ha ricevuto nei quasi nove giorni di trasmissione, la più importante, e credo la più gradita, è stata quella sabato pomeriggio del presidente granata Urbano Cairo (foto), che lo ha spronato e incitato a vincere, promettendogli una festa pazzesca all’Olimpico di Torino. D’altronde i tifosi granata stravedono per lui, tanto da giungere più volte in studio a sostenerlo oltre ad aver protestato vibratamente, in passato, nelle rarissime occasioni in cui non ha urlato per il Toro.
E naturalmente l’impresa di Stefano Venneri ha avuto riscontri importanti su tutte le testate di proprietà di Cairo (Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport, La7, e tutte le altre in edicola, ed era ovvio) oltre che sui siti on-line e sulle pagine di Repubblica e La Stampa, su Canale 5 e RaiTre, su tutti i grandi network radiofonici nazionali, senza stare a contare le migliaia di contatti su Facebook, Whatsapp e quant’altre diavolerie del genere.
Quando mai Alessandria ha avuto riscontri così diffusi e capillari nel tempo? Quasi mai, e in quelle rare occasioni sempre per eventi pesanti e negativi. Fra i positivi solo i record di Venneri e la recente impresa dei grigi in coppa Italia. Teniamocelo stretto il nostro Stefano, alessandrino di adozione e sardo di origine, cosa che rivendica con orgoglio, perchè forse questo sarà l’ultimo record da Guinness. Infatti il dr. Secco ha detto “non lo seguirò più, è l’ultima volta. Ha 44 anni, e già questo record è una cosa strabiliante. La prossima volta sarà più vicino ai 50, e per quanto ‘bionico’ sia, l’impresa sarebbe impossibile”.
Comunque BRAVO!!! Davvero superlativo.

Print Friendly, PDF & Email