Sabato arriva la Canelli Wine Run, corsa con vino e musica per le vie del centro

0
1083
Tutto pronto a Canelli per la 5 chilometri più vinosa del mondo.
Un percorso che si può correre o camminare, quello che non mancherà sicuramente sono vino ed allegria. Sabato 2 settembre, con partenza alle ore 18 da Piazza Cavour, centinaia di persone si cimenteranno nella fun run più trendy del momento.
“I motivi d’orgoglio sono molteplici” afferma il Consigliere delegato allo sport Giovanni Bocchino le iscrizioni online hanno fatto registrare una presenza doppia rispetto al 2016 con una maggioranza di ragazze. Tante le richieste da fuori regione, le più “lontane” dal Friuli e dalla Toscana, segno che l’evento pur essendo molto legato al territorio riesce ad avere una sua originalità. Ed infine il tentativo da parte di alcuni di “copiare” l’evento utilizzando il marchio “Wine Run” che però è stato registrato e depositato con lungimiranza dal Comune di Canelli e che quindi ha reso vano il tentativo stesso”
L’ happening inizierà alle 16 con il riscaldamento, organizzato dagli istruttori della palestra Settimo Elemento, composto da cross cardio, zumba fitness e 7°box.
Alle 18 lo “stappo” per la partenza della seconda edizione della Canelli Wine Run accompagnata su tutto il percorso dalla diretta di Radio Vega.
I wine spryer inonderanno i partecipanti ad ogni chilometro iniziando dallo start con l’aperitivo rosato Ramazzotti proseguendo con il Ruchè di Castagnole Monferrato (km 1), l’Asti Spumante (km 2), il barbera ed il suo consorzio (km 3),  il metodo classico delle cattedrali sotterranee (km 4), il moscato Canelli e la sua associazione (km 5) per terminare con l’amaro Ramazzotti sulla linea d’arrivo.
Finisce la corsa ma continua la festa: i “Timbales” con il suono travolgente dei tamburi, i “Sensi di colpa” con canzoni da cantare e ballare, per terminare con il dj set che intratterrà il pubblico fino a tarda sera. Naturalmente vi sarà la possibilità di degustare, all’interno del Wine Run Village, le specialità di uno street food tutto canellese.
“L‘entusiasmo delle persone che ci contattano anche da molto lontano così come quella degli amici del nostro territorio è la vera motivazione per organizzare un evento straordinario ma molto complesso” dichiara Valentina Quaglia a nome di tutti gli organizzatori.” Siamo convinti che, anche attraverso eventi allegri e spensierati come questo, si possa promuovere il nostro territorio soprattutto su un target giovane che spesso fatichiamo maggiormente a raggiungere” conclude il Sindaco Marco Gabusi.
G.P.
Print Friendly, PDF & Email