Novi Ligure. La Giunta dice no ai tagli delle tratte ferroviarie

0
294

La Regione Piemonte ha deciso di procedere a consistenti tagli del TrasportoPubblico Locale (15% relativamente al trasporto su gomma e 10% a quelloferroviario) che si sommano ai significativi tagli già effettuati negli anni scorsi.
Nello stesso tempo si moltiplicano le voci della volontà di Trenitalia di sopprimereuna serie di linee e di tratte ritenute non economiche; otto solo nel Piemonte; tracui la tratta Novi-Tortona.
Si tratta di una decisione fortemente contrastata dall’Amministrazione Comunaledi Novi Ligure; tanto più che matura in un quadro dove le risorse statali sono stateconfermate; mentre vengono meno le risorse Regionali; che sono state dirottate su
altri obbiettivi.

La Giunta del Comune di Novi Ligure è concorde sull’obbiettivo di perseguire lamigliore razionalizzazione dei servizi; ma valuta negativamente la prospettiva ditagli pesanti ed indiscriminati; che andrebbero a mettere in discussione la qualitàdei servizi o addirittura la loro stessa esistenza. La Giunta ribadisce l’importanza
primaria del servizio di trasporto ferroviario per lo sviluppo della nostra città e delnostro territorio; caratterizzato da un forte pendolarismo e per migliorare la qualitàambientale; visto il minor impatto ambientale del trasporto su rotaia rispetto aquello su gomma. Si ritiene che l’obbiettivo dovrà essere quello della qualificazionedel trasporto ferroviario e non quello di tagliare; in particolare nel nostro territorioche in questi anni ha subito forti penalizzazioni; dovute ad un progressivopeggioramento del servizio sulle tratte ferroviarie verso Genova; Milano e Torino.

La Giunta del Comune di Novi Ligure chiede; dunque; il mantenimento della trattaNovi Tortona; il potenziamento e il rilancio del trasporto ferroviario; ritenutoprioritario ed irrinunciabile. La Giunta; inoltre; aderisce alla proposta del Comune di
Torre Pelice per attivare un coordinamento che permetta iniziative concordate tratutti i Comuni interessati dall’ipotesi di taglio di linee ferroviarie locali.

Print Friendly, PDF & Email