Dieta antigelo: i rimedi contadini per contrastare l’influenza

0
309

Difendersi dai malanni di stagione e aumentare le difese immunitarie senza ricorrere a medicinali è possibile grazie alla dieta antigelo, a partire dall’utilizzo nella dieta di arance, clementine, limoni e mandarini.

E con l’avvicinarsi del picco stagionale dell’influenza, che ha già messo a letto 2,8 milioni di  italiani, diventano preziosi i rimedi contadini per combattere a tavola gli effetti del brusco abbassamento delle temperature.

Qualche esempio? Se contro mal di gola si consiglia di fare gargarismi con succo di due limoni diluiti in mezzo bicchiere d’acqua e sale, contro il raffreddore basta tagliare un limone in due, versarne un po’ di succo nel palmo della mano e aspirarlo. La fastidiosa tosse può essere sedata bevendo il succo di un limone con un cucchiaio di miele.

“Fondamentale – sottolinea Mauro Bianco, Presidente Coldiretti Alessandria – è assumere verdure di stagione, soprattutto quelle ricche di vitamina “A” come spinaci, cicoria, zucca, ravanelli, zucchine, carote, broccoletti, ottimi anche cipolle e aglio possibilmente crudi per la valenza antibatterica non indifferente, perché danno il giusto quantitativo di sali minerali e vitamine antiossidanti che sono di grande aiuto per combattere le conseguenze dello stress del cambio di stagione sull’organismo”.

E’ scientificamente provato che una corretta dieta a base di vitamina C e sali minerali sia una validissima alleata contro le malattie da raffreddamento e non c’è dubbio che l’alto contenuto di questa vitamina negli agrumi, ma anche nei kiwi, ha un effetto benefico contro le scorie (radicali liberi) che “annientano” l’organismo e che sono prodotte, proprio dal nostro corpo, in grandi quantità soprattutto nel periodo invernale.

“Invece di abusare di sostanze multivitaminiche che vanno tanto di moda oggi, è meglio preferire gli agrumi e tutta la frutta e verdura di stagione, preparando spremute e centrifugati, che il nostro Bel Paese ci offre in questo momento con benefici per il portafogli e il palato. – ha aggiunto Roberto Rampazzo, Direttore Coldiretti Alessandria – Importante è sempre la provenienza, preferire il prodotto vero Made in Italy per essere sicuri di ciò che portiamo in tavola. Nei nostri mercati di Campagna Amica si possono trovare tutti i prodotti di stagione per un’ottima dieta antigelo”.

Inoltre, va anche ricordato che in un soggetto normale l’assunzione di proteine deve essere compresa tra 0,8- 1,3 grammi di proteine per chilo di peso corporeo, per cui una buona dose di carne nella dieta non può fare che fare bene.

Print Friendly, PDF & Email