Aperto per Cultura a Siracusa: Confcommercio porta gli imprenditori Alessandrini in Sicilia

0
1268

Una importante e prestigiosa vetrina delle eccellenze locali quella che Confcommercio Alessandria, insieme ad una delegazione di imprenditori alessandrini, sta allestendo in vista del 6 maggio, la “grande” giornata di “Aperto per Cultura” a Siracusa, l’evento che darà i via ai festeggiamenti per il compleanno in cui la città siciliana festeggia i suoi 2.750 anni.

Aperto per Cultura” avrà il suo start alle 18 ma la giornata si aprirà al mattino, con la firma del gemellaggio istituzionale tra le due Amministrazioni Comunali, che si terrà alle 10.30 in piazza della Minerva, alla presenza del sindaco di Alessandria Rita Rossa e del sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo.

L’ideazione e l’organizzazione del fine settimana del 5, 6 e 7 maggio, che vedrà oltre 100 alessandrini tra imprenditori e relativi staff, rappresentanti delle istituzioni e turisti in Sicilia, sono iniziate alcuni mesi fa e hanno riunito, con il coordinamento dell’Ascom, operatori economici della filiera dell’enogastronomia, dell’organizzazione eventi e le agenzie viaggi.

Aperto per Cultura”, la manifestazione ideata da Ascom Confcommercio Alessandria che si è svolta per la prima volta lo scorso 9 settembre nella nostra città e diventato oggi un format di city management & entertainment, è stato esportato nella città siciliana grazie al gemellaggio siglato lo scorso agosto tra le due Confcommercio, gemellaggio che ha “trainato” quello istituzionale che verrà siglato proprio il 6 maggio.

Ma come e da chi sarà rappresentata Alessandria a Siracusa?

Verrà allestita in piazza Duomo, nel cuore di Ortigia, una grande tavolata del Monferrato che riprende quella allestita in corso Roma e che è diventata l’emblema della manifestazione: sia il menu che la mise en place saranno curati da Rovida Signorelli che, con la collaborazione dello chef Beppe Sardi, proporrà l’agnolotto alessandrino ed il girello di vitello con salsa tonnata all’antica. Verrà servita come dessert la tartufata della pasticceria Zoccola che non sarà l’unica presente ad Ortigia ma sarà accompagnata dalle pasticcerie Dolci Capricci e Gallina che avranno uno spazio per la degustazione e la vendita rispettivamente dei baci di dama (di cui è stata ideata, in omaggio alla Sicilia una “edizione speciale” al gusto pistacchio) e dei baci di Gallina.

Per supportare lo staff di Rovida Signorelli nel servizio, ma anche e soprattutto per acquisire un’esperienza importante per la propria formazione ed il proprio curriculum personale, saranno presenti 5 allievi (Sara Boato, Fabio Crozzolin, Thomas Giarrusso, Giorgia Le Caldare, Mariana Ciobanu) del Ciofs di Alessandria, selezionati dall’ente di formazione e vincitori di una borsa di studio che consentirà loro di trascorrere 3 giorni a Siracusa per fare pratica nel centro operativo e nel cuore della manifestazione.

A completare la “squadra” delle eccellenze alessandrine saranno presenti la pizzeria Barbarossa che proporrà pizze con prodotti del nostro territorio ed Hop-Mangiare di Birra, che promuoverà e farà degustare le nostre birre artigianali. Entrambi si occuperanno dell’area gluten free della manifestazione, mostrando attenzione e sensibilità alle differenti esigenze ed abitudini alimentari e garantendo ad “Aperto per Cultura” un’offerta adatta a tutti, includente.

Anche la Centrale del Latte di Alessandria ed Asti darà il suo supporto, fornendo materie prime come latte e panna che verranno utilizzati all’interno del menu.

La presenza alessandrina sarà numerosa non solo tra gli organizzatori ma anche tra coloro che godranno della serata, avendo acquistato un pacchetto turistico in una delle agenzie Alturist, La Tartaruga Viaggi e Marengoviaggi: e proprio per ritrovarsi, salutarsi e celebrare l’idea di successo che dal Piemonte è volata in Sicilia, dimostrando che anche il territorio alessandrino ha idee eccellenti in grado di conquistare palcoscenici prestigiosi come quello affascinante della città di Archimede, Ascom Confcommercio e tutti gli organizzatori invitano gli alessandrini presenti a Siracusa a ritrovarsi sabato 6 maggio alle 17.30 in piazza Duomo presso la “Tavola del Monferrato” adiacente alla pasticceria Condorelli, per un flash mob e una foto di gruppo, all’insegna del motto “Datemi Alessandria e mi divertirò un mondo”.

L’evento del 6 maggio a Siracusa ci rende orgogliosi non solo in qualità di Associazione che ha ideato un format di successo, – dichiara il presidente Ascom Confcommercio Alessandria Vittorio Ferrari – ma anche e soprattutto in qualità di coordinatori e punto di riferimento per una città intera, che è riuscita ad unire le proprie eccellenze e ad esportarle a quasi 1500 km di distanza. Il vero valore di Aperto per Cultura a Siracusa e del gemellaggio che l’ha resa possibile non si esaurisce nella serata di festa, ma da lì inizia per sviluppare successivamente sinergie, rapporti commerciali, iniziative di promozione e reciproche opportunità di business”.

Il ruolo della Confcommercio – aggiunge il direttore Ascom Confcommercio Alessandria Alice Pedrazzi – è di offrire opportunità di sviluppo ai propri Associati. Con il gemellaggio ed il progetto “Contaminazioni Virtuose”siamo partiti da uno scambio e da una reciproca conoscenza tra territori geograficamente lontani per generare valore a vantaggio delle nostre aziende. Ad esempio, le pasticcerie che sabato sera offriranno i propri prodotti ad Ortigia sono protagoniste di un percorso che è iniziato nello scorso autunno, nel quale sono state supportate da esperti di internazionalizzazione, consulenti legali, consulenti di marketing e comunicazione ed operatori di logistica. E così come le pasticcerie sono seguite in un percorso di crescita e sviluppo, anche altre categorie di operatori sono coinvolti in diversi programmi: in corso di organizzazione è il progetto di gemellaggio dei ristoranti e quello di tutte le altre categorie, in un incontro virtuoso tra culture diverse che arricchisce l’uno e l’altro territorio”.

Il programma completo della manifestazione, così come tutte le informazioni utili saranno reperibili sul nuovo sito www.apertopercultura.net e sulla nuova app APERTO PER CULTURA.

«Con l’approvazione della Deliberazione di Giunta del 18 aprile, la nostra Amministrazione Comunale ha formalizzato il percorso che vede unire le migliori energie e potenzialità di Alessandria e di Siracusa per valorizzare la reciproca amicizia e la collaborazione per quanto riguarda alcuni ambiti particolarmente rilevanti e rientranti a pieno titolo nell’alveo delle azioni di “Rigenerazione Urbana”, promosse congiuntamente da ANCI e Confcommercio-Imprese per l’Italia.

Per questo motivo, sento il desiderio di salutare e ringraziare vivamente, a nome della comunità alessandrina, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Siracusa, così come i vertici di Confcommercio-Imprese per l’Italia delle due nostre Città che si sono prodigati per concretizzare un progetto veramente significativo: sia per gli ambiziosi contenuti che si pone, sia per il metodo di coinvolgimento tra i diversi Soggetti che stanno contribuendo alla sua piena riuscita.

Non possiamo, infatti, che considerare strategico sostenere le aziende, i professionisti e le stesse nostre comunità coinvolte in un ponte ideale tra le culture, la storia e le esperienze empiriche delle due realtà locali: un ponte tra la Sicilia e il Piemonte e tra il Sud e il Nord che, mediante questo progetto, fa meglio riscoprire il senso di appartenenza e, al contempo, il valore di ricchezza che ciascuno può rappresentare per l’altro».

Maria Rita Rossa, Sindaco della Città di Alessandria

«Se già nel 2016, con la sottoscrizione del Protocollo di amicizia e collaborazione” tra Confcommercio-Imprese per l’Italia della provincia di Alessandria e Confcommercio-Imprese per l’Italia della provincia di Siracusa, si erano creati importanti presupposti di collaborazione istituzionale e operativa a cui anche le nostre Amministrazioni Comunali avevano guardato con particolare interesse, gli sviluppi odierni del progetto suggellano un approccio collaborativo di grande rilievo e qualità.

Ne sono testimonianza, per un verso, gli eventi “Aperto per Cultura” che Alessandria — ha celebrato lo scorso settembre e che ora viene brillantemente promosso anche a Siracusa — e, per altro verso, gli obiettivi del Protocollo tra le due Amministrazioni Comunali che abbiamo appena sottoscritto e che sono finalizzati a favorire l’incontro, la conoscenza e l’integrazione fra due territori diversi e geograficamente lontani, a tutelare, valorizzare e promuovere reciprocamente il patrimonio storico, artistico, culturale delle due Città, a generare contaminazioni virtuose e condivisione di buone pratiche tra i singoli territori in una prospettiva di sviluppo socioeconomico e — infine — a individuare soluzioni qualificanti su tematiche interconnesse o di carattere comune che possano valorizzare ulteriormente anche le attività economico-commerciali».

Maria Enrica Barrera, Assessore allo Sviluppo Economico della Città di Alessandria

E’ per noi motivo di orgoglio – dicono Alice Pedrazzi, direttore di Confcommercio Alessandria e Vittorio Ferrari, Presidente Confcommercio Alessandria – aver stimolato, con la nostra iniziativa, anche il gemellaggio fra la città di Alessandria e quella di Siracusa, aprendo così un ponte sempre più solido fra le due realtà, a vantaggio delle nostre imprese, dei professionisti associati, dei giovani e del territorio tutto. Questo progetto è la dimostrazione che il partenariato pubblico – privato funziona e genera sinergie virtuose e progetti vincenti”.

Print Friendly, PDF & Email