Annullamento della Delibera di approvazione del Rendiconto di Gestione anno 2011.

0
387

La Giunta Comunale; con la delibera n. 151 del 7 giugno; ha annullato d’ufficio per illegittimità derivata; la deliberazione n.120 del 20 aprile scorso in cui si era approvato il Rendiconto di Gestione 2011 comprendente il conto del bilancio; il conto economico e il conto del patrimonio.

La decisione è conseguente alla riduzione di accertamento di 2.539.559; 54 euro riguardante la Tariffa di Igiene Ambientale (TIA).

Inoltre; il provvedimento tiene conto della deliberazione della Corte dei Conti; Sezione Regionale di Controllo; n. 279 del 28 novembre 2011 e di quella n.12 del 17 febbraio 2012 che esprimono dubbi sull’accertamento dell’entrata straordinaria di 15.018.082;34 euro come anticipazione dei primi otto anni del canone versato dal concessionario del Servizio Raccolta Rifiuti Solidi Urbani e spazzamento strade; ritenendo che tale importo sia di natura sostanzialmente debitoria.

La Corte ritenne il credito non certo; poiché l’accertamento contabile è avvenuto esclusivamente sulla base della sola aggiudicazione provvisoria avvenuta il 28 dicembre 2011.

Il Consuntivo 2011 aveva perciò avuto il parere non favorevole dei Revisori dei Conti che avevano invitato il Consiglio Comunale ad adottare i provvedimenti conseguenti a quanto espresso dalla Corte dei Conti.

Il Rendiconto; non è mai stato approvato dal Consiglio Comunale; successivamente sciolto per scadenza del mandato.

Il Rendiconto; quindi; viola gli articoli 179 (sugli accertamenti delle entrate) e 162 (le entrate e le spese si imputano nel periodo in cui sorge il diritto a riscuotere).

La delibera è stata trasmessa al Collegio dei Revisori dei Conti che ha espresso parere favorevole.

Si ricorda che proprio per la mancanza delle modifiche suggerite dalla Corte dei Conti; il Collegio dei Revisori non aveva sottoscritto la certificazione del Patto di Stabilità interno 2011 e cheil Difensore Civicoregionale; con una lettera del 10 maggio scorso; ha invitato il Comune a provvedere ad adottare la deliberazione del Rendiconto di Gestione 2011 entro il 15 giugno prossimo; segnalando che in caso di inadempienza nominerà un commissario ad acta per la redazione dell’atto.

Print Friendly, PDF & Email