Affluenza superiore al 55%

0
328

MILANO – Il quorum è statao raggiunto. Quella che fino a questa mattina sembrava solo una eventualità più che probabile è diventata una certezza con l’arrivo dei primi dati ufficiali del Viminale: va infatti attestandosi oltre il 55% l’affluenza alle urne per i quattro referendum; quando sono arrivati al ministero dell’Interno i dati del 10% dei comuni italiani. . Se il dato sarà confermato per gli altri comuni; il quorum per la validità dei referendum sarà raggiunto. Ma anche l’instant poll realizzato da Emg per LA7 parla di una forbice tra il 54;5% e il 59;5 %. E lo stesso Silvio Berlusconi; in mattinata; a voto ancora in corso; aveva ammesso che «dovremo dire addio al nucleare in seguito del voto popolare e dovremo impegnarci sulle energie rinnovabili». OBIETTIVO 53 -La cifra necessaria perché il voto sia valido; fanno sapere fonti del Viminale; è il 53;50 per cento considerando solo il voto dell’Italia. Questa soglia darebbe la certezza del raggiungimento del quorum. Percentuali sotto il 50 per cento indicherebbero il fallimento dei referendum. Al momento non ci sono ancora dati certi sull’affluenza. . GLI ITALIANI ALL’ESTERO -Percentuali intermedie farebbero dipendere l’esito dei referendum dal grado di partecipazione degli italiani all’estero. Questo però implicherebbe un prolungarsi dei tempi. Complessivamente; l’elettorato è attualmente composto da 50.418.949 cittadini; circa 47 milioni residenti in Italia; e circa 3 milioni e trecentomila; residenti all’estero. Se all’estero la partecipazione sarà stata almeno del 10 per cento; il dato nazionale minimo per il raggiungimento del quorum si attesterà al 52;8 per cento. Questi primi due scenari sono altamente improbabili; poiché si prevede che la partecipazione ai referendum degli italiani residenti all’estero oscillerà verosimilmente tra il 20 e il 30 per cento. L’IDV GIA’ FESTEGGIA -Anche senza i crismi dell’ufficialità dei dati; grande entusiasmo si è già manifestato nella sede dell’Italia dei Valori. Il partito di Di Pietro è stato promotore dei quesiti sul nucleare e legittimo impedimento. In sala stampa; dove a breve è atteso il leader; sono scattate grida di gioia e applausi per una notizia lungamente attesa ma di cui si attendeva la conferma ufficiale.

Print Friendly, PDF & Email