Spettacolo e divertimento al ‘Picchi’, fra Livorno e Juve B finisce 1-1

0
124
Due reti e molte occasioni nell'1-1 fra Livorno e Juventus U23 (iltelegrafolivorno.it)

E’ stato un recupero divertente e spettacolare, quello di ieri sera al ‘Picchi’ di Livorno. Gli amaranto di casa e la Juventus U23 hanno dato vita ad una bella partita, finita 1-1 ma che poteva terminare con molte più reti, visto il numero di occasioni create dalle 2 squadre e le parate dei 2 portieri. Con il punto conquistato la Juve B sale a 12 punti ma esce dalla zona playoff, il Livorno va a 10 punti ed è 13°. Domenica prossima toscani al ‘Moccagatta’ contro l’Alessandria e bianconeri impegnati nel derby di Novara. 

IN CAMPO – La Juve U23 si presenta senza capitan Alcibiade, ‘positivo’ all’ultimo tampone, e con Mirko Conte in panchina al posto di Zauli: modulo 3-4-2-1.
Dal Canto presenta il Livorno col 4-3-3. Parte sparata la Juve: al 2′ incursione di Tongya, il portiere respinge; all’11′ se ne va Fagioli in slalom ma tira sul fondo; al 22′ si vede il Livorno e la girata dell’olandese Braken viene respinta da Nocchi; al 31′ ancora Braken apre il contropiede per Murilo che va in fondo, destro deviato dal portiere.
Ripresa. Al 52′ Correia si accentra e tira a giro, palla larga; al 67′ Tongya va da solo, entra in area e sparacchia fuori; al 68′ altra ripartenza bianconera, Rafia tira altissimo; al 72′ cross di Gemignani toccato da Delli Carri, Braken mette giù, si gira e infila l’angolo: 1-0. Al 75′ la punta olandese sfiora il raddoppio, ma il suo destro dal limite esce di un niente; al 78′ Rafia se ne va con un tunnel di tacco, serve Correia che cerca l’angolino sfiorando il palo; al 79′ percussione di Del Sole, palla a Rafia che crossa teso, Petrelli in corsa la colpisce col petto e fa 1-1. All’84′ la Juve rischia: azione verticale Mazzeo-Parisi-Braken, diagonale che accarezza il palo; al 92′ Del Sole crossa, deviazione di un difensore, Correia calcia a colpo sicuro ma Stancampiano la prende. Stop. Pareggio giusto.

Print Friendly, PDF & Email