Seconda Categoria:una buona Don Bosco non riesce a fermare la capolista Spinettese

0
748

La 6a giornata del campionato di 2a Categoria girone N, mette difronte due compagini con differente situazione in classifica, se la Spinettese si gioca la vetta con la Valmilana e il Tassarolo, la Don Bosco non se la passa bene nei bassi fondi della classifica con 4 punti.
La Spinettese, orfana dell’espertissimo bomber Fresta( per lui squalifica di tre giornate), parte subito bene e alla prima occasione passa in vantaggio, complice una distrazione difensiva che permette a Tosto di crossare per Morrone, per lui è un gioco da ragazzi siglare il vantaggio.
La squadra ospite però non accusa il colpo ma inizia ad attaccare mettendo in serie difficoltà gli avversari, sfruttando al meglio la velocità sulle fasce di El Khalqi e di Carretta, come al 19′ quando un cross da sinistra viene spizzato da Bariani che trova Nisi, quest’ultimo serve sul secondo palo Carretta che però non riesce a concludere in porta.
La squadra padrone di casa aspetta gli avversari nella propria metà campo per ripartite in contropiede, ma la Don Bosco tiene meglio il campo, e dopo i molti tentativi riesce a trovare il pareggio, al 36′ Carretta vola sulla fascia di destra e va sul fondo, il suo cross premia l’inserimento di El Khalqi che al limite dell’area insacca alle spalle di Cartasegna .
Il pareggio scuote i padroni di casa che ci mettono poco a ripassare in vantaggio, sul corner, battuto sulla sinistra da Sacco, la palla arriva a Morrone che segna e porta a due il bottino di reti personale.
La ripresa è all’insegna della Don Bosco, che cerca ad ogni modo il pareggio.
Al 5′ il mister della formazione ospite Mazzucco ( in tribuna per la squalifica della scorsa giornata), inserisce Martini per Possenti, per rafforzare la manovra offensiva, il neo-entrato ha subito un occasione per segnare, ma non trova impreparato il portiere di casa.
I ritmi si abbassano e la Spinettese prende in mano la partita, prima va vicina al gol con Morrone che, dopo essere stato lanciato in profondità da Tosto, si ritrova a tu per tu con Goracci, quest’ultimo, ipnotizza il bomber, parando in due tempi, poi arriva il gol del doppio vantaggio con Tosto, che all’interno dell’area di rigore riceve un lancio e segna anche se trattenuto da Solari.
La Don Bosco non ci sta e si riaccende, riprendendo in mano il pallino del gioco e provando a riaprire la gara, ma le sortite offensive degli ospiti vengono respinte da una solida Spinettese.
La formazione in vantaggio opera due cambi inserendo Polizzi e Di Pasquale per  Tosto e Tagliaferro.
Al 36′ la retroguardia di casa si fa trovare impreparata, lo scambio tra Taffarel e Carretta porta quest’ultimo all’interno dell’area di rigore, il suo passaggio arriva sui piedi del neo-entrato Zingrone che segna e rimette in gara la sua squadra.
La partita si accende nel finale, la squadra ospite cerca in tutti i modi di agguantare il pareggio, ma la Spinettese riesce a resistere alle sortite offensive.
La gara termina con il risultato che non rispecchia ciò che si è visto in campo, la Don Bosco gioca un buon calcio con ritmi alti, ma paga a caro prezzo le disattenzioni difensive, la Spinettese, invece, gioca bene a sprazzi e porta a casa l’intera posta in palio grazie soprattutto alla qualità degli attaccanti, precisi sotto porta a sfruttare al meglio le occasioni create.

Spinettese X Five: Cartasegna, Scarcella, Papa, Barbera, Sangalli, Piana, Tagliaferro(25′ Di Pasquale), De Marte Cap, Sacco(35′ Drammeh), Morrone, Tosto( 23′ Polizzi). A Disp: Lava, Cecconello, Mezzalira, Bosio  All: Barbizza Luca.

Don Bosco: Goracci, Cussotti, Piccinini, El khalqui, Solari(26′ Taffarel), Nisi, Como, Buonincontro Cap, Bariani(35′ Zingrone), Possenti(5′ Martini), Carretta. A Disp: Masini, Zedda, Cazares, Caruso. All: Claudio Mazzucco.

Ammoniti: Tagliaferro, Carretta, Polizzi, Cussotti, Nisi, Drammeh

Alessandro Venticinque

Print Friendly, PDF & Email