L’Albinoleffe va per la prima vittoria in casa, ma la Juve B cerca il colpaccio

0
506
Lo squalificato Fabio Pecchia, tecnico della Juventus U23, non sarà in panchina contro l'Albinoleffe

Una cosa abbina Albinoleffe e Juventus U23 in questo inizio di campionato: nessuna delle due finora ha vinto in casa. I bianconeri sono scesi in campo 3 volte al ‘Moccagatta’, raccogliendo 2 pareggi e 1 sconfitta; i blucelesti al Comunale di Gorgonzola, stadio di casa ‘pro tempore’, hanno raccolto soltanto due pareggi, pur avendo già assaporato due volte la vittoria, ma lontano da casa. Chiaro che entrambe domani vogliano i tre punti: i bergamaschi per rompere il tabù, i torinesi per trovare la seconda vittoria in campionato, dopo quella di Arezzo, in attesa del big-match casalingo col Monza di lunedì prossimo.

ALBINOLEFFE – Reduce da un anonimo 14° posto nel girone B a maggio scorso, attualmente la formazione bergamasca è 6^ in classifica con 8 punti, dopo 2 vittorie, 2 pareggi, 1 sconfitta, 4 gol fatti e 3 subìti. In Coppa di C è uscito dal girone B dopo 1 vittoria  (1-0 a Gorgonzola) e 1 sconfitta (1-2 col Lecco) mentre in campionato è reduce dal successo di Arezzo (1-0), firmato da Cori. La rosa molto ampia (33 elementi, 4 stranieri), con un’età media di 23.2 anni, è stata affidata al 50enne Marco Zaffaroni, artefice del ritorno tra i ‘pro’ del Monza, con vittoria dello ‘scudettino’ dilettanti, e poi del 5° posto l’anno successivo, prima di cadere vittima, senza grandi colpe, della ‘rivoluzione berlusconiana’ ad ottobre scorso in favore dell’arrivo di Brocchi. Ingaggiato a fine giugno 2019 dall’Albinoleffe, schiera la squadra con il modulo 3-4-1-2 e con essa gioca le gare casalinghe al ‘Comunale’ di Gorgonzola, per via dei lavori allo stadio di Bergamo.

PRECEDENTI – Nessuno.

JUVENTUS U23 – Reduce dal terzo risultato utile di fila, appare chiaro che il 16° posto attuale (5 punti) non soddisfa la società, che nutre importanti aspettative su questa squadra con valori decisamente importanti. Ancora orfana del tecnico Pecchia, che punito con 3 giornate salterà anche il posticipo col Monza, i bianconeri hanno recuperato alla causa Parodi e Beltrame, giocatori che torneranno certamente utili alla squadra, mentre c’è ancora qualche dubbio su Touré a centrocampo. In ogni caso lo schieramento che sarà agli ordini di Visconti dovrebbe ricalcare il 4-2-3-1 visto nelle ultime gare, e all’inizio potrebbe declinarsi così: Loria; Rosa, Alcibiade, Coccolo, Beruatto; Muratore, Clemenza; Zanimacchia, Lanini, Olivieri; Mota-Carvalho.

ARBITRO – La terna designata per AlbinoleffeJuventus U23 di mercoledì 25 settembre (ore 20.45) è composta dall’arbitro Daniele De Tommaso (RN) e dagli assistenti Stefano Franco (PD) ed Alessandro Munerati (RO). De Tommaso ha un solo precedente, con la Juve Primavera a Viareggio: 4-1 sulla Maceratese a marzo ’17. 

Print Friendly, PDF & Email