La Juventus U23 fa tre gol per tempo e diverte contro il Livorno in crisi: 6-0

0
38
Lamberto Zauli, tecnico della Juventus U23

La Juventus U23 voleva riscattarsi dopo lo 0-3 di Como e l’ha fatto alla grande, strapazzando 6-0 un Livorno con troppi problemi societari e di rosa per essere all’altezza della partita. Che è stata senza storia. Tre gol per tempo e rilancio in classifica per i bianconeri, saliti a quota 36 e in piena corsa playoff, a soli 2 punti dal 4° posto (Alessandria e Pro Patria a 38). Il Livorno, invece, alla 3^ sconfitta di fila e 11^ totale, resta inchiodato sul fondo a 17 punti. E sul punto di essere venduto. 

LA GARA – Squadre a specchio con il 4-4-2 e gara subito in discesa per i bianconeri di casa che alla mezzora sono già avanti di tre reti. Al 26′ Correia se ne va e spara, il portiere respinge e Brighenti fa tap-in, 1-0. Al 29′ cross di Aké, girata di testa di Brighenti e doppietta, 2-0. Al 30′ Marqués torna al gol con un tiro dal limite dell’area. Gara chiusa. Nel primo tempo si vede anche il portiere juventino Bucosse, autore di un paio di parate, ma nella ripresa è goleada. Al 47′ il 4-0 con Correia, al 53′ Bussaglia cerca il gol della bandiera, ma Bucosse toglie la palla dall’angolino. Poi due ‘nuovi acquisti’ di gennaio sigillano il punteggio tennistico: al 64′ Compagnon (all’esordio) fa 5-0 di testa, al 70′ tiro-cross di Correia, traversa e testa-gol dell’ex-Catania Pecorino, 6-0.

Print Friendly, PDF & Email