La Juve U23 per la zona playoff,
il Gozzano vuole punti salvezza

0
615
L'esultanza degli U23 bianconeri dopo un gol: la festa manca dal 6 novembre, 1-0 in Coppa sui grigi

A maggio scorso i playoff furono solo sfiorati. Ora la Juventus U23 vuole centrare l’obiettivo e andarsi a giocare gli spareggi promozione. E pure in Coppa Italia di categoria, mercoledì prossimo con la Pro Vercelli, cercherà l’approdo ai quarti di finale. Quindi l’obiettivo è la vittoria, sempre, com’è scritto nel DNA bianconero.
La stagione si fa sempre più interessante e la seconda squadra Juve torna in campo domenica pomeriggio dopo la sosta delle nazionali, e trova un Gozzano in striscia positiva e in vena di sperimentazioni, come indicano le ultime formazioni del tecnico Sassarini.
La gara potrebbe essere a rischio rinvio se l’allerta maltempo diventasse ‘rossa’.

GOZZANO – Seconda stagione in C per la matricola novarese, che dopo la ‘storica promozione’ ha centrato la ‘storica salvezza’ a maggio scorso, finendo 16^ a 33 punti.  In Coppa Italia di C è uscita subito dai giochi, perdendo 2 volte 0-1 con Renate e Como.
Tornata a giocare le gare casalinghe sul ‘suo’ campo, intitolato al marchese “Alfredo D’Albertas” (presidente ’48-’79), dopo una stagione di esilio sul sintetico del ‘Piola’ di Vercelli, la squadra rossoblù ora è 16^ in classifica con 15 punti, ottenuti dopo 2 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte, corredate da 16 gol fatti e 20 subìti. Inutile dire che l’obiettivo sia la salvezza anche quest’anno. In rosa ci sono 30 elementi (5 stranieri) con un’età media di 24.3 anni, affidati al ‘nuovo’ David Sassarini (47), reduce da 2 anni con gli U19 di Udinese ed Entella dopo poca C e categorie minori. Il suo modulo prediletto è il  4-2-3-1, anche se nelle ultime tre uscite è stato ‘sperimentato’ uno strano 3-3-3-1.
Buono il rendimento nelle ultime 4, che hanno prodotto 6 punti senza sconfitte.

PRECEDENTI – Sono due, del campionato scorso: al ‘Moccagatta’ finì 0-0, ma la Juventus U23 si impose 2-1 in trasferta (27′ Zanimacchia, 44′ Bunino, 68′ Bruzzaniti).

JUVENTUS U23 – In vista del prossimo ‘ciclo terribile’ (5 gare in 15 giorni, che diventerebbero 6 in 18 passando il turno di coppa) sono rientrati ad allenarsi col gruppo Loria, Alcibiade e Clemenza, tre elementi importanti della rosa di mister Pecchia, ovvero un portiere, il difensore più esperto e un regista/trequartista. Restano dunque fuori solo gli infortunati Zanandrea e Parodi, mentre tutti gli altri giocatori sono a disposizione dopo la sosta delle nazionali. Il 4-2-3-1 anti-Gozzano dunque potrebbe essere così: Nocchi; Di Pardo, Delli Carri, Coccolo, Beruatto; Muratore, Touré; Zanimacchia, Beltrame, Olivieri; Mota-Carvalho. 

ARBITRO – Il prescelto del designatore per dirigere Juventus U23-Gozzano di domenica 24 novembre (ore 15) al ‘Moccagatta’ di Alessandria è Emanuele Frascaro (FI), assistito da Marco Orlando Ferraioli (Nocera Inf.) e Marco Croce (Nocera Inf.).  Frascaro, al 1° anno in serie C, ha un precedente in D: Gozzano-Bustese 2-1 (15-03-17).

 

Print Friendly, PDF & Email