Juve U23, settima gara in 21 giorni.
La Pistoiese al ‘Mocca’ a testa alta

0
328
Il tecnico della Juventus U23 Fabio Pecchia pensa alla sosta dopo 7 partite in 21 giorni

Dopo aver guadagnato gli ottavi di finale di Coppa Italia di C nel ‘derby del Moccagatta,’ vinto 1-0 contro l’Alessandria, la Juventus U23 chiude un ciclo pazzesco di gare ospitando la Pistoiese, prima di godere di una sosta ‘regalata’ dalle convocazioni in nazionale.
Le rotazioni di Pecchia hanno dato buoni frutti, portando imbattibilità prolungata, qualificazione in Coppa e rilancio in classifica. Manca la ciliegina sulla torta, ovvero una vittoria che proietterebbe ancor più i bianconeri ‘dentro la zona playoff’.
Ma gli ‘arancio’ di Pancaro non staranno certo a guardare, forti della ‘cabala’ che il 23 ottobre li portò a pareggiare al ‘Mocca’ contro i grigi (1-1) segnando un rigore al 93′, senza dimenticare il trionfale 4-0 col quale superarono la Juve B il 30 marzo scorso. 

PISTOIESE – Inizio di campionato in linea con la conclusione di quello scorso: gli arancioni finirono al 15° posto a maggio, ora sono al 12° con 16 punti in 10 partite. Il ruolino di marcia parla infatti di 3 vittorie, 7 pareggi, 3 sconfitte, 14 gol fatti e 13 presi. Eliminata dal girone D in Coppa Italia di C (1-2 col Pontedera, 2-0 sulla Pianese) la Pistoiese ha ‘svecchiato’ parecchio la squadra, puntando sulla gioventù di un gruppo che conta 28 elementi (3 stranieri) con un’età media di 23,2 anni. L’allenatore è l’ex difensore di Lazio e Milan Giuseppe Pancaro, alla quarta panchina da capo allenatore (2 esoneri e 1 subentro), che ha alternato 3-4-3 e 5-4-1 passando, nelle ultime due uscite, al 3-5-2.
Tutti moduli apparentemente produttivi: 4 punti ottenuti col primo, 8 punti col secondo, 4 punti con l’ultimo in due gare. Lo stato di forma appare buono: 6 punti nelle ultime 4, con 3 pareggi seguiti dal successo sulla Pianese (1-0). Gli uomini più esperti sono il portiere  Pisseri (28, ex-Catania) e i centrocampisti Valiani (39, ex-Livorno) e Vitiello (34) mentre il miglior marcatore è l’ex-Pro Patria Gucci (4 reti fin qui).

PRECEDENTISono 2, risalenti alla scorsa stagione. All’andata la Juve si impose in Toscana 1-0 (2′ Di Pardo, 77′ espulso Kastanos), al ritorno gli arancioni sbancarono il Moccagatta’ 4-0 (19′ e 66′ Petermann, 79′ Forte, 84′ Momentè). Una vittoria per parte, dunque, ma 4 reti a 1 per la Pistoiese.

JUVENTUS U23 – Si chiude il ‘ciclo terribile’ per la squadra che contro gli ‘orange’ toscani giocherà la settima gara in 21 giorni. Il bilancio è buonissimo: 4 vittorie e 2 pareggi, maturati con reti subìte negli ultimissimi minuti. Per domenica restano fuori gli infortunati Alcibiade, Clemenza e Zanandrea, cui si aggiunge lo squalificato Frabotta e, salvo convocazioni in prima squadra, gli altri sono tutti a disposizione di Pecchia, che contro la Pistoiese potrebbe schierare questo 4-2-3-1: Nocchi; Rosa, Mulé, Coccolo, Beruatto; Muratore, Touré; Han, Beltrame, Olivieri; Mota-Carvalho.

ARBITRO – Ecco la terna chiamata a dirigere Juventus U23-Pistoiese di domenica 10 novembre (ore 15) allo stadio ‘Moccagatta’: arbitro Luca Cherchi (Carbonia), assistenti Milos Tomasello Andulajevic (ME) e Giuseppe Trischitta (ME). Cherchi è un arbitro esordiente, al 1° anno di serie C, e non ha precedenti con le due squadre.

Print Friendly, PDF & Email