Tragedia di Quargnento: la confessione dell’uomo fermato

0
371

Giovanni Vincenti, il proprietario della cascina dove è avvenuta la tragedia di Quargnento, fermato dai Carabinieri nella scorsa nottata, ha confessato la responsabilità dell’esplosione avvenuta nella sua tenuta. La rivelazione è stata fatta dal procuratore di Alessandria Enrico Cieri in una conferenza stampa tenuta nella mattinata odierna, identificando alla base del gesto una tentata frode all’assicurazione. Vincenti ha però negato l’intenzione di voler uccidere i tre vigili del fuoco vittime del fatto.

Print Friendly, PDF & Email