Juve U23, rientra Zauli in panchina. Novara, esordio per ‘mister’ Marcolini. Si gioca al “Piola” domenica alle 15

0
156
Il tecnico della Juventus U23, Lamberto Zauli, torna in panchina dopo un mese. Per lui 2 vittorie nelle prime 2 giornate

La Juve U23 è 11^, teoricamente fuori dalla zona playoff, ma a soli 2 punti dalla vetta. Il Novara è 5°, ma il distacco dalla coppia di testa è solo di 1 punto. Dopo 8 giornate le squadre del girone A sono tutte in gruppo, non c’è una fuga, i protocolli Covid e l’assenza di pubblico negli stadi hanno un po’ appiattito i valori. Che verranno fuori, prima o poi.
I giovani bianconeri arrivano dal doppio 1-1 con Lecco e Livorno e non vincono da 3 partite, gli azzurri sono reduci dallo 0-3 con la Pro Sesto, costato la panchina a Banchieri, già esonerato e richiamato nel giro di 3 ore una quindicina di giorni fa.
Sarà la ‘prima’ per il nuovo tecnico Marcolini e ciò sarà un incognita per la Juve B, ma una cosa è sicura: entrambe le squadre cercano la strada della vittoria.

PRECEDENTISono 4, tutti di campionato, relativi alle ultime 2 stagioni. Nel ’18-’19 fu doppio 1-1 (1′ Cacìa, 18′ Bunino rig. a Novara; 43′ Kastanos, 66′ Cacìa rig. ad AL), nel ’19-’20 vittoria novarese (2-0, 57′ Gonzalez, 64′ Collodel) e pareggio al ‘Mocca’ (2-2, 48′ Collodel, 65′ Gonzalez, 79′ Olivieri, 90′ Del Sole rig.). In quest’ultima gara nella Juve fu espulso Rafia al 70′ e i bianconeri rimontarono 2 reti in 10. In tutto 4 espulsi in 4 partite.

NOVARA – In classifica ha 13 punti che significano 5° posto, maturato dopo 4 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte, con 12 gol fatti (miglior attacco con Alessandria e Piacenza) e 11 subìti (4^ peggior difesa). Esonerato Simone Banchieri dopo il pesante 3-0 subìto dalla Pro Sesto domenica scorsa, in panchina c’è il 45enne Michele Marcolini, ingaggiato lunedì fino a giugno con opzione di rinnovo in caso di promozione; con lui come ‘secondo’ c’è Davide Mandelli, ex-compagno di squadra al Chievo in serie A. Quanto al modulo, il nuovo tecnico dovrà adattarlo ai giocatori della rosa: 30 elementi (8 stranieri) con un’età media di 24.7 anni. In azzurro Marcolini ritrova Pablo Gonzalez: insieme vinsero la Coppa Italia di serie C nel ’17-’18 con l’Alessandria. L’attaccante argentino, però, ora è fuori per il ‘Covid-19’, come pure un altro giocatore e un dirigente. Tutti asintomatici.

JUVENTUS U23Torna in panchina dopo un mese il 1° allenatore Zauli, ‘negativo’ ai tamponi, e con lui sono disponibili 2 giocatori usciti dalla quarantena: Rosa e Dragusin.
Il bilancio di Mirko Conte, che torna a fare il ‘secondo’, è di 1 vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte. La qualità della rosa è alta e la squadra sarà competitiva, anche se un po’ peserà il fatto di giocare ogni 3 giorni. Cosa che dovrebbe interrompersi la prossima settimana per la sosta delle nazionali. Assente sicuro capitan Alcibiade, ‘positivo’ al tampone.

ARBITRO – La squadra arbitrale di Novara-Juventus U23, gara che si giocherà domenica 8 novembre allo stadio ‘Piola’, sarà composta dal ‘fischietto’ Francesco Carrione (Castellammare di Stabia), dagli assistenti Giuseppe Centrone (Molfetta), Paolo Laudato (TA) e dal IV uomo Ettore Longo (CN). Il sig. Carrione è al 3° anno in serie C e ha 1 solo precedente con i bianconeri: Monza-JU 1-2 (16 feb. ’20).

Print Friendly, PDF & Email