Grigi, sponsor confermato e due nuovi acquisti
GLS sarà sulle maglie addosso a Barlocco e Piccolo

0
1093

Novità dell’ultim’ora per l’Alessandria Calcio 1912, che ha lanciato la campagna abbonamenti ’16-’17 (di cui vedete il logo in foto) confermando il main sponsor (GLS corriere espresso) e annunciando l’ingaggio di un terzino sinistro (Barlocco) e di un difensore centrale (Piccolo). Ma andiamo con ordine.
La sottoscrizione delle tessere per il ‘Moccagatta’ partirà venerdì 15 luglio, ci sarà anche uno spot girato coi giocatori e i prezzi saranno quelli dell’anno scorso, con premi speciali per i fedelissimi dell’abbonamento negli anni. L’annuncio è stato dato nella sede alessandrina di GLS, il secondo vettore nazionale per numeri, e primo per qualità, che sarà ancora lo sponsor principale sulla nuova maglia grigia, appositamente studiata con lo sponsor tecnico Acerbis, che verrà presentata ufficialmente a Bardonecchia il 23 luglio. Oltre che sulle maglie da gioco, GLS sarà presente anche sul materiale da allenamento e da riscaldamento, e il suo impegno economico sarà lo stesso della stagione passata (per i bene informati intorno ai 100.000 €) con premi di risultato particolarmente ‘corposi’ in caso di promozione in serie B.
Sul fronte giocatori due gli innesti: il primo è l’esterno mancino Luca Barlocco (Merate, 20-02-95), scuola-Juventus, da cui arriva in prestito biennale (valore di mercato € 225.000), nell’ultima stagione alla Carrarese (35 presenze) nel girone B di Lega Pro, con un discreto curriculum azzurro (17 presenze da U16 a U20).
Il secondo è il difensore centrale Felice Piccolo (Pomigliano d’Arco 27-08-83), scuola-Juve anche lui, giocatore di spessore con carriera distribuita fra serie A (Juve, Reggina, Lazio, Empoli, Chievo: 30-0), Liga 1 rumena (Cluji 86-2), serie B (Como, Juve, Empoli, Spezia: 99-1), Lega Pro (Lucchese, 26-1), cui vanno aggiunte alcune presenze a livello internazionale: 2 (1 gol) con la maglia dell’Empoli ’07-’08 in Coppa Uefa contro lo Zurigo, e 9 (0 gol) con la maglia del Cluji, fra il 2010 e il 2013, in Champions (con Bayern, Basilea, Galatasaray, Manchester U.td) ed Europa League (due volte contro l’Inter).
Nell’ultima stagione Piccolo (valore di mercato € 200.000, contratto biennale) era a La Spezia, dove ha collezione solo 6 gettoni (5 in campionato e 1 in coppa) con 1 gol (in TIM CUP contro il Brescia). Poi con i bianconeri liguri si è seduto 11 volte in panchina restando ‘non convocato’ ben 33 volte, compresa la sfida coi grigi del 18 gennaio, mese nel quale è finito ‘fuori rosa’.  Scarsissimo il suo feeling con Mimmo Di Carlo, sulla panca spezzina dal 23 novembre, col quale Piccolo ha giocato solo 1 minuto, il 9 dicembre contro il Vicenza, finendo poi nel dimenticatoio. L’ultima gara intera ufficiale per lui (7 novembre 2015) fu Trapani-Spezia 5-1, allenatore Bjelica.

Print Friendly, PDF & Email