Alessandria Calcio, primi colpi in entrata
Fissore, La Gorga e Cazzola in grigio

0
1106

Settimana importante in casa Alessandria, con quattro nomi nuovi inseriti nel libro-paga di Luca Di Masi. Si parte dal professor Mirco Spedicato (Lecce, 22-02-79), che era proprio a Lecce con Braglia, già preparatore e nutrizionista di Trapani (con Cosmi) e Bari (con Gautieri, Alberti, Mangia), annunciato lunedì secondo la nuovo strategìa di comunicazione dell’Alessandria, ovvero con la pubblicazione della notizia sul sito ufficiale, ormai (pare) unica fonte di informazione delle notizie grigie. Per il resto nulla trapela, se non dopo le firme.
Sul fronte giocatori tre gli arrivi annunciati ieri: il primo è Matteo Fissore (Savigliano 08-03-96), difensore centrale scuola-Toro con brillante passato nelle giovanili granata e nella Primavera del Carpi, esordio in Lega Pro l’anno scorso (12 presenze-1 gol) alla Fidelis Andria con D’Angelo; per lui (valore di mercato € 125.000) contratto di due anni.
Il secondo è Cosimo La Gorga (Vallo di Lucania 01-11-94), portiere scuola-Varese, squadra con la quale ha esordito in B il 20-09-14 (5 presenze totali in quella stagione), l’anno scorso alla Pro Patria (28 presenze, 45 gol subìti); per lui (valore di mercato € 225.000) contratto di un anno.
Il terzo, il colpo grosso, è Riccardo Cazzola (Verona, 08-10-85, in foto col presidente), centrocampista di forza e corsa partito dal S.Zeno (quartiere veronese, serie D) per poi arrivare in alto indossando le maglie di Samb, Perugia, Pro  Vasto, Arezzo, Olbia, Pergocrema, Juve Stabia, Atalanta, Cesena e Livorno (anno scorso, 25-2). In totale 45 gettoni in serie A, 46 e 4 gol in B, 10 in Coppa Italia, 84-1 in Lega Pro; ritrova il tecnico Braglia, col quale alla Juve Stabia conquistò una promozione in B mettendo insieme, in due stagioni, 57 presenze e 3 gol e decollando verso la massima serie; per lui (valore di mercato € 200.000) contratto di due anni.

Print Friendly, PDF & Email