Erica Grotteria torna alla Pallavolo Acqui: “Volevo smettere, ma sono qui per divertirmi e sentirmi di nuovo a casa”

0
1043

La ciliegina sulla torta che conclude la campagna acquisti dell’Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme in vista del prossimo campionato di serie B1 è un gradito ritorno. L’opposto Erica Grotteria, dopo due anni in Liguria per motivi di studio, riabbraccerà la squadra della sua città che l’ha lanciata nelle categorie nazionali. Classe 1997, Erica ha sempre giocato ad Acqui Terme sin dalle giovanili, esordendo in B2 nella stagione 2012/13 e rimanendo sino alla prima stagione acquese in serie B1. Nella stagione 2017/18 si è trasferita a Genova per motivi di studio e si è accasata alla Pallavolo Volare Arenzano in serie C, l’anno scorso, invece, è tornata in B2 con la casacca della Serteco GenovaCol Volare siamo Arrivate seconde, quindi abbiamo fatto un buon campionato. Con la Serteco Genova, invece, eravamo una squadra giovane, ci siamo salvate e siamo andate molto bene. Mi sono trovata molto bene, soprattutto l’anno scorso con il gruppo delle ragazze ed anche con gli allenatori.” così Erica commenta queste ultime due stagioni in Liguria, al termine delle quali era intenzionata ad appendere le ginocchiere al chiodo. Tuttavia, al richiamo di casa, non si può dire di no: “Ero partita con l’idea di non continuare più a giocare per i vari impegni che ho però, poi, in questi giorni Ivano ha un po’ insistito e quindi alla fine ho accettato di ritornare qui ad Acqui. Sono contenta perché comunque è casa, io sono cresciuta lì ed Ivano è stato il mio primo allenatore. Sono cresciuta con lui.” Un ritorno, però, in una squadra differente: “Francesca Mirabelli e Sofia Cattozzo sono le uniche due mie compagne rimaste della squadra che avevo lasciato ai tempi, per il resto è una squadra completamente diversa. Ho visto che anche quest’anno sarà una squadra di giovani.” afferma Erica che, in conclusione, dice:”La prossima stagione mi aspetto di divertirmi, soprattutto, di fare un buon campionato e di sentirmi di nuovo a casa”.

Print Friendly, PDF & Email