13 C
Alessandria
domenica, Ottobre 24, 2021

Alessandria, la grande occasione:
la Giana è la squadra più battuta

L’Alessandria riparte dalla Giana Erminio. In casa. E’ la prima di 3 sfide in 9 giorni, cui seguiranno 2 trasferte toscane (Grosseto e Pontedera). La squadra di Longo deve ritrovare sé stessa, la propria identità, la vittoria dopo la sconfitta nel derby, e ha l’occasione di farlo contro la squadra che ha subìto più sconfitte di tutti. Il ds Artico, costruttore della rosa, ha spiegato a ‘Radio Gold TV’: “Mi aspetto una risposta forte dalla squadra, soprattutto dal punto di vista caratteriale”. E ci mancherebbe altro. E poi ancora: “Siamo penalizzati dagli stadi vuoti. Le contestazioni della piazza sarebbero servite”. Domanda: ma possibile che giocatori importanti, professionisti che giocano a pallone e guadagnano molto più della media, abbiano bisogno di urla e minacce per darsi da fare? Mah….
Vedremo la risposta del campo. Fischio d’inizio sabato alle 15.

PRECEDENTI – Sono 13 quelli giocati dal 2014, cioè dall’approdo dei biancazzurri tra i ‘pro’. Il bilancio dice 5 vittorie grigie, 4 lombarde, 4 pareggi, gol 21-16. Al ‘Mocca’ 3 successi mandrogni, 1 pari e 2 sconfitte, entrambe scottanti: il 2-4 della famigerata ‘papera’ di Vannucchi, che ad aprile ’17 costò un pezzo di promozione, e lo 0-1 di Tim Cup (luglio’18), che causò l’eliminazione dal torneo. L’ultima volta al ‘Moccagatta’, nel settembre ’19, bella vittoria alessandrina (4-0Eusepi, Prestìa, Chiarello, Pandolfi), mentre all’andata a Gorgonzola finì 1-1 (28′ Eusepi, 44′ Palazzolo). (dati Museo Grigio)

QUI GIANA – Settima stagione tra i ‘pro’. Dopo retrocessione e ripescaggio estivi, ora pare davvero in bilico. E’ 18^ in classifica con 20 punti dopo 5 vittorie, 5 pari e 13 sconfitte  (squadra più battuta), 20 reti fatte (peggior attacco) e 28 prese (2^ peggior difesa). Dopo aver iniziato il ’21 battendo la Pergolettese (unica vittoria di Brevi), nelle ultime 5 ha fatto solo 3 punti. In panchina c’è il 53enne Oscar Brevi, subentrato a Cesare Albé dalla 15^.
Il modulo è 5-3-2 e la rosa tutta italiana: 26 giocatori, età media 26.4. Arriva dalla sconfitta casalinga (0-1) con l’Albinoleffe. Mercato fermo: nessun arrivo, uscito Marcandalli (Genoa). Due squalificati, Ferrario e Perico, ex di turno Maltese, grigio ’18-’19 (31-1).

QUI ALESSANDRIA – Quattro assenti: gli squalificati Arrighini (2) e Giorno (1), gli infortunati Mora e Mustacchio. Il tecnico Longo recupera Celìa sulla fascia sinistra e potrebbe rilanciare dall’inizio capitan Gazzi in mezzo al campo, mentre in attacco deve scegliere tra Eusepi e Stanco per far coppia con Corazza. Modulo probabile 3-5-2.
L’ex di turno è Chiarello, biancazzurro 3 stagioni: 98 presenze, 17 gol, 16 assist.

ARBITRO – Designato Daniele De Tommaso (RN), che si avvarrà degli assistenti Fabio Catani (FM), Markiyan Voytyuk (AN) e del IV uomo Matteo Campagni (FI). Il sig. De Tommaso, al 3° anno in C, non ha precedenti con le due squadre.  

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli