Pallavolo Acqui: l’Arredo Frigo Makhymo espugna Ostiano in quattro set

0
604

CSV RAMA OSTIANO (CR) – ARREDO FRIGO MAKHYMO ACQUI TERME (AL) 1-3 (21/25, 25/22, 26/28, 17/25)

ARREDO FRIGO MAKHYMO: Mirabelli A 10, Rivetti 4, Martini 9, Pricop 13, Mirabelli F 16, Cattozzo, Ferrara (L), Cicogna 9, Sergiampietri 3, Sassi 2. N.e.: Oddone. All. Marenco

CSV RAMA OSTIANO: Barbarini 15, Ravera 7, Vidi 12, Frugoni 4, Arcuri 2, Boninsegna 10, Paris (L) 1, D’Aurea 5, Visioli, Zagni 5. N.e.: Feroldi, Dalpedri, Locatelli, Braga (L). All. Bolzoni.

L’Arredo Frigo Makhymo sbanca ad Ostiano (CR) in quattro set. Buona partenza delle termali che, dopo un botta e risposta iniziale ed uno svantaggio di 3-1 capovolgono la situazione arrivando al 7-3 in loro favore. Le padrone di casa provano ad accorciare, arrivando vicino al pareggio sul 9-8 ma le termali allungano nuovamente, sino al 13-8 difendendo bene e mettendo le avversarie in difficoltà. Nonostante i tentativi di accorcio delle cremonesi, le ragazze di Marenco continuano a tenersi avanti e resistono, chiudendo il primo parziale 25/21. Partenza a razzo anche nel secondo set per le ragazze di Marenco che, guidate in battuta da Martini e Rivetti si portano sul 9-2. Le lombarde dopo un brutto inizio, caratterizzato da diversi errori, si riprendono, recuperando di cinque punti un 17-11, pareggiando ai 18 e passando poi in vantaggio. Crisi per le termali che, dopo aver avuto in mano il controllo del gioco si ritrovano sotto, non riuscendo più a riagguantare il risultato che si chiude in favore delle locali 25/22. Combattutissimo il terzo set che parte con il primo punto per Ostiano, Acqui Terme si porta a tre, poi pareggio e punto a punto sino agli 8, quando le locali si portano avanti di due. L’Arredo Frigo Makhymo risponde immediatamente, ed avanza sino ai 14. Risposta delle locali, ma le termali si tengono avanti, resistendo agli attacchi avversari, sino ai 19, quando il risultato torna in parità. Finale al cardiopalma con vantaggio di CSV Rama Ostiano sul 20/19, risposta delle acquesi che si riportano in vantaggio di due, poi ancora parità, 24/22 per Acqui Terme, 25/24 per Ostiano. Nuovamente pari ai 25. Botta e risposta, poi chiusura ai vantaggi delle termali 28/26. Quarto set nuovamente dominato dal’Arredo Frigo Makhymo che, dopo l’iniziale 3-1 delle padrone di casa pareggia e si porta avanti. Le lombarde non riescono più a tenere il passo, nonostante qualche tentativo di accorcio nell’ultima parte del parziale e le ragazze di Marenco chiudono definitivamente i conti 25/17. Soddisfatto il tecnico Ivano Marenco che, proprio nel giorno del suo compleanno si vedere regalare una vittoria di squadra con una prestazione convincente da parte di tutte: “Sono contento per la squadra” commenta il tecnico acquese “Sono contento perché tutte le giocatrici che sono entrate hanno dato qualcosa, tutti i cambi sono serviti. È stata una vittoria di gruppo.” Dello stesso parere anche il direttore sportivo Claudio Valnegri: “Una buona prova del gruppo in un campo ostico“. L’auspicio di entrambi è quello di proseguire su questa scia e di disputare un buon campionato, per rimanere in questa categoria anche nelle prossime stagioni.

Print Friendly, PDF & Email