Maturità nel periodo ‘coronavirus’: vanno meglio i cibi ‘anti-stress’

0
254

Coldiretti ha stilato la lista degli alimenti “promossi e bocciati” nella dieta per il primo esame di maturità dell’era coronavirus, con misure di sicurezza per studenti e professori, per fronteggiare ansia da pandemia che si aggiunge a quella per la prova di passaggio dall’adolescenza all’età adulta.

L’abuso di caffè è l’errore alimentare più frequente degli studenti che si preparano ad affrontare l’esame di maturità, perché provoca eccitazione, ansia ed insonnia che fanno perdere concentrazione e serenità mentre la frutta aiuta a rilassarsi e a restare lucidi in questi giorni di studio. Per vincere la preoccupazione meglio alimenti ricchi di sostanze rilassanti come pane, pasta o riso, lattuga, radicchio, cipolla, formaggi freschi, yogurt, uova bollite, latte caldo, frutta dolce e infusi al miele, che favoriscono il sonno e aiutano a rilassarsi per affrontare con la necessaria energia e concentrazione la sfida scolastica. Oltre all’abuso di caffè, meglio evitare anche patatine in sacchetto, salatini e cioccolata: provocano insonnia e agitazione. Sconsigliato il digiuno come gli eccessi: evitate cibi pesanti o ‘eccitanti’ (curry, pepe, paprika, sale e dado da cucina).
Effetti positivi nella dieta serale con legumi, uova bollite, carne, pesce, formaggi freschi. Tra le verdure al primo posto la lattuga, seguita da cipolla e aglio, perché le loro spiccate proprietà sedative conciliano il sonno. Bene anche un bicchiere di latte caldo, giusto prima di andare a letto.

Maturità, ecco i cibi “anti stress da esame”

PROMOSSI BOCCIATI
Pasta, riso, pane, orzo Salatini
Lattuga, radicchi, cipolla, aglio Piatti con dado da cucina
Rape, cavolo Cioccolato, cacao
Formaggi freschi, Yogurt Caffè, The
Uova bollite Curry, paprika
Miele in infusi e latte caldo Superalcolici
Frutta dolce Pepe

Fonte: Coldiretti

Print Friendly, PDF & Email