16.7 C
Alessandria
lunedì, Maggio 16, 2022

Marzo Donne 2022 – 62 volte “A proposito di donne”

MARZO DONNA 2022 – 62 VOLTE “A PROPOSITO DI DONNE”

 

Le Arti, lo Sport e la Letteratura. Il Lavoro e la Maternità, il Diritto di vivere libere da ogni forma di violenza e stereotipo di genere. Sviluppo sostenibile e Tutela dell’ambiente. Salute e prevenzione. Sono solo alcuni degli ambiti in cui approda il ‘Marzo Donna 2022’.

L’8 marzo riveste una centralità fondamentale poiché per la prima volta il Comune di Alessandria indice un Consiglio Comunale Aperto, dedicandolo alle donne nel mondo del lavoro (ore 17:30), al termine di un pomeriggio che si aprirà (alle ore 15) con la Cerimonia di Assegnazione del Premio Letterario Nazionale “Città di Alessandria – A proposito di Donne”, prima edizione. Tra i due appuntamenti, l’altra novità: alle ore 16:30 la Consulta Comunale Pari Opportunità si riunirà in seduta aperta al pubblico per indagare i dati della richiesta di aiuto e assistenza da parte delle donne vittime di violenza.

Come da molti anni, nella nostra Città un giorno solo non basta per mettere in evidenza l’attività delle donne, la loro sensibilità, come le problematiche con le quali quotidianamente si trovano a combattere.

Al programma 2022 di eventi e iniziative proposte dall’Assessorato Pari Opportunità e dalle Associazioni e Organizzazioni presenti in Consulta Pari Opportunità si mescolano ed integrano altre attenzioni rivolte all’universo femminile dalla società civile locale, in particolare da parte dall’Azienda Ospedaliera di Alessandria, dell’Associazione Attività e Commercio del Quartiere Cristo e dell’Azienda CulturAle – ASM Costruire Insieme. In alcuni casi un evento locale acquisisce una dimensione pluriprovinciale, innescando una nuova collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità di un’altra città capoluogo, come avverrà il 15 marzo grazie alla conferenza promossa da Confagricoltura Donna.

Il 2 marzo prenderà avvio una kermesse di iniziative ed eventi che proseguirà nel mese successivo per concludersi il 20 Aprile: 62 occasioni al femminile per conoscere, approfondire, condividere.

Nel 2021, causa pandemia, alcune delle iniziative furono rimandate da marzo all’estate, grazie all’ospitalità del Quartiere Cristo, all’interno di “Una Settimana da Cinema – Aspettando la Notte Rosa”. Il ‘Marzo Donna 2022’ nasce in continuità: il 2 marzo alle ore 21, presso l’Associazione Cultura e Sviluppo, sarà il Cineforum di Zonta Club Alessandria dedicato all’autostima (progetto “Io Posso”) con un film dedicato al lavoro delle donne – “Due giorni, una notte” – ad aprire il calendario delle proposte della Consulta, con un prologo alle ore 17 nella sede dell’ex Circoscrizione Alessandria Sud, dove sarà inaugurata la mostra di ritratti femminili di Franca Albini “I colori della Donna”, a cura dell’Associazione Attività e Commercio Quartiere Cristo.

Le moltissime iniziative saranno tutte fruibili senza alcuna sovrapposizione. Prima della S. Messa in Duomo, promossa sabato 5 Marzo alle ore 18 da C.I.F. – Centro Italiano Femminile – in collaborazione con C.R.I. e Convegni di Cultura Beata Maria Cristina di Savoia, ad esempio, ci sarà tempo per l’inaugurazione alle ore 16 del ‘Punto Bebé’ presso il  Centro Estetico Le Forme via Cassola 3, primo punto del Quartiere Cristo per le neo-mamme con poltrona per allattare, scaldalatte, fasciatoio e lavatoio.

La conferenza stampa odierna nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria è stata organizzata allo scopo di illustrare i dettagli del ricco programma di eventi e iniziative, che si terranno nel rispetto delle prescrizioni sanitarie vigenti.

Tutti gli eventi saranno promossi sul sito e pagina Facebook del Comune di Alessandria e sulle pagine Facebook ‘Marzo Donna’ e ‘Consulta Comunale Pari Opportunità Alessandria’.

 

Invitati all’incontro — da Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco della Città di Alessandria, insieme a Cinzia Lumiera, Assessore comunale alle Pari Opportunità, Emanuele Locci, Presidente del Consiglio Comunale e a Nadia Biancato, Presidente della Consulta comunale alle Pari Opportunità di Alessandria — le Componenti della Consulta comunale alle Pari Opportunità e i rappresentanti delle realtà coinvolte in “Marzo Donna 2022” ad Alessandria.

 

“Esprimo tutto il mio entusiasmo per la collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e la Consulta alle Pari Opportunità, che si fa sempre più stretta di anno in anno – dichiara il Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco -. Il calendario degli eventi previsti all’interno del programma di ‘Marzo Donna 2022’ è particolarmente ricco ed esteso, grazie anche al sempre maggiore coinvolgimento e alla crescente adesione di tante realtà, istituzionali e non, che su una materia così importante fanno sentire la loro presenza in rappresentanza di tutto il tessuto sociale ed economico alessandrino. Fiore all’occhiello dell’impegno dell’Amministrazione sul tema sarà la convocazione per l’8 marzo di un Consiglio Comunale aperto, che avrà un taglio specifico, molto pratico e concreto: si affronterà il tema del lavoro, già di per sé fondamentale nella nostra Città, specialmente in questo momento storico, ma ancora più cruciale se visto nell’ottica della partecipazione femminile”.

“Nel corso di questi anni il Marzo Donna si è arricchito sempre più di appuntamenti, spunti di riflessione e soggetti promotori che ne fanno parte – commenta l’Assessore alle Pari Opportunità Cinzia Lumiera -. Durante il periodo della pandemia, non ci siamo perse d’animo e abbiamo portato avanti le iniziative, prevalentemente on-line; oggi, con il piacere di ritrovarsi, sempre nel rispetto delle normative anti-covid, presentiamo un ricco calendario di eventi per quest’anno. Eventi che ci porteranno a riflettere sulla condizione femminile e che vedono la partecipazione delle Associazioni facenti parte della Consulta, a dimostrazione dell’importante sinergia che si è instaurata in questi anni con l’Assessorato alle Pari Opportunità, ma anche di Associazioni del mondo femminile esterne alla Consulta, Associazioni del Commercio, Università, Azienda Ospedaliera. Questo mi onora, onora questa Amministrazione, attenta al tema della Donna, talmente attenta che presenta quest’anno un evento unico nel suo genere: un Consiglio Comunale aperto, proprio l’8 Marzo, dal titolo “A proposito di DONNE: ALESSANDRIA e il LAVORO – Criticità e prospettive dopo la pandemia”, con autorevoli Relatori, che svilupperanno il tema in questione. Marzo Donna intende sensibilizzare l’opinione pubblica sulla parità di genere in tutti gli ambiti; significa confrontarsi, ascoltare, riflettere. Significa non dimenticare il tema della violenza sulle Donne, con una Consulta dedicata l’8 Marzo e con un evento legato agli sviluppi del Codice Rosso. Significa richiamare l’attenzione alla necessità di superare stereotipi e pregiudizi. Spunti di riflessione sull’essere Donna oggi”.

Nell’ambito delle iniziative di ‘Marzo Donna’ si svolgerà un momento istituzionale di particolare importanza. Per la prima volta nella storia della nostra città ci sarà la convocazione di un Consiglio Comunale tematico aperto in occasione dell’8 marzo dal titolo “A proposito di DONNE: ALESSANDRIA e il LAVORO – Criticità e prospettive dopo la pandemia” – afferma il Presidente del Consiglio Comunale Emanuele Locci -. Sarà l’occasione non solo per il Consiglio Comunale ma per tutta la cittadinanza, vista la consueta diretta YouTube dell’assemblea cittadina, di conoscere e approfondire l’importante tema del lavoro femminile con i dati e le testimonianze di rilevanti stakeholders della nostra città, anche in considerazione dell’impatto della pandemia nel mondo del lavoro”.

“Un Marzo Donna straordinario in cui tutta la città mette la Donna al centro e partecipa con le sue tante anime a creare opportunità di confronto e svago – sottolinea la Presidente della Consulta comunale alle Pari Opportunità, Nadia Biancato . Per questo ringrazio tutte le Associazioni presenti in Consulta ma anche l’Azienda Ospedaliera di Alessandria, l’Associazione Attività e Commercio del Quartiere Cristo, nonché CulturAle ASM Costruire Insieme, che apportano un contributo straordinario al programma. 62 iniziative a calendario sono l’eccezionale risultato di una collaborazione andata perfezionandosi nel tempo. Nel 2021, l’8 marzo, a distanza, abbiamo inaugurato un percorso che ora diventa istituzionale con il Concorso Letterario diventato Premio ‘Città di Alessandria’: la Consulta alle Pari Opportunità, in sintonia con l’Assessorato per le Pari Opportunità, ha impresso una significativa valorizzazione all’attività di scrittura di qualità. Giunti da ogni parte d’Italia i racconti, marcatamente espressivi e dal forte carattere intimistico e personale, sono connotati per le strategie narrative in cui le Autrici e gli Autori esprimono il recupero di esperienze e vicende personali. La Giuria del Premio, presieduta dalla consultrice Mariavittoria Delpiano, ha individuato la vincitrice all’unanimità. Non sono mancate le partecipazioni da parte di autori locali e ben tre di questi riceveranno una menzione speciale, per tre diversi motivi.  Le arti, tutte, sono un filo conduttore di questo Marzo Donna insieme al tema del Lavoro. Il focus che da sempre ispira il Marzo Donna in questa edizione viene valorizzato in tante occasioni, anche indirettamente: è lavoro delle donne quello di regista o di sceneggiatrice al quale Zonta Club Alessandria dedica un Festival nazionale per cortometraggi a regia femminile unico nel suo genere, la cui giuria verrà presentata nella prima serata del Marzo Donna. Si parla di lavoro delle donne quando si affronta la ricerca mettendola in relazione alle professioni sanitarie come ben fa l’Azienda Ospedaliera in collaborazione con CRI, solo per fare qualche esempio. Ringrazio in modo speciale il Sindaco Cuttica di Revigliasco, l’Assessore Lumiera e il Presidente del Consiglio Comunale Locci per aver offerto l’opportunità di amplificare l’argomento con la convocazione del Consiglio Comunale Aperto, durante il quale indagheremo insieme al Dott. Diego Panetta, Responsabile Centro per l’Impiego di Alessandria, l’impatto del Covid-19 sul mercato del lavoro con uno sguardo mirato al lavoro femminile, aprendo ad un ventaglio di contributi che approfondiranno la conoscenza sulla situazione attuale, tra buone pratiche e criticità”.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x