16.2 C
Alessandria
mercoledì, Settembre 22, 2021

Ligabue ricorda Alessandria

“Nel 1990 ad Alessandria al Rocktober Fest  ho capito di essere uscito dal contesto degli amici”

“Campovolo – La Festa 2015” in programma il 19 settembre a Reggio Emilia

Quando si è accorto che ha svoltato?”. La domanda è stata posta a Luciano Ligabue nella conferenza stampa di presentazione del concerto “Campovolo – La Festa 2015” che si terrà il prossimo 19 settembre al Campovolo di Reggio Emilia. La risposta dell’artista emiliano è stata per certi versi sorprendente, visto che quasi tutti si aspettavano una risposta politically correct sull’uscita di un disco passato indicato come punto di svolta (nell’occasione si festeggeranno i 25 anni del suo primo album “Ligabue”, i 20 anni di “Buon Compleanno Elvis” e i 10 anni dal suo primo concerto al Campovolo). E invece Ligabue ha coinvolto – seppur indirettamente – il nostro territorio. “Nel 1990 ad Alessandria al Rocktober Fest, ingresso 10 mila lire birra compresa: avevo gli Statuto come gruppo di supporto e quando ho notato che nelle prime venti file tutti sapevano le mie canzoni a memoria: lì ho capito di essere uscito dal contesto degli amici”. Insomma, Ligabue ha capito di esser diventato “grande” ad un concerto estivo nel Sud del Piemonte. Ad Alessandria il rocker presentava il suo omonimo album – che sarà festeggiato appunto a settembre a Reggio Emilia – e ha avuto una risposta dal pubblico tale da fargli ricordare quel momento a distanza di 25 anni. Un evento che peraltro non esiste neanche più il Rocktober Fest, sparito dal palinsesto musicale alessandrino dopo alcuni anni di altissimo livello con la presenza di un giovane Ligabue e degli Elio e le Storie Tese. Una fine pressoché identica a quella del concerto di fine anno scolastico che il Comune organizzava in piazza della Libertà – presenti nel corso degli anni, tra gli altri, i Finley, i Sonohra, gli Zeroassoluto e Giusy Ferreri – fino a qualche anno fa. Ora l’annuncio a sorpresa di Ligabue, ripetuto in tutte le interviste (da Sky ai Wind Music Awards di Rai Uno, oltre alla conferenza stampa di presentazione di “Campovolo – La festa 2015”) potrà riportare la musica ad Alessandria?

Luca Piana

[divide style=”3″]

Un concerto-evento

“Campovolo – La festa 2015”, il concerto-evento di LIGABUE in programma sabato 19 settembre al Campovolo di Reggio Emilia, ha raggiunto il traguardo degli 80.000 biglietti venduti: un dato eccezionale considerando che è stato conseguito in meno di 20 giorni di prevendita. Questo risultato arriva negli stessi giorni in cui “Giro del mondo”, l’album live (cd+dvd) con tutte le emozioni del “Mondovisione Tour” e 4 brani inediti, ha ottenuto la certificazione “Platino”, il singolo “C’è sempre una canzone” torna ad essere il brano più trasmesso in radio e “Mondovisione”, il decimo album di inediti del LIGA, già album più venduto di tutto il 2013, è stato certificato per la settima volta “Platino”. Sabato 19 settembre, al Campovolo di Reggio Emilia, l’artista terrà il concerto più lungo della sua carriera, nel corso del quale suonerà per intero l’album “Ligabue” (1990) con i ClanDestino, per intero l’album “Buon Compleanno Elvis” (1995) con La Banda e tutto il meglio di “Giro del mondo” accompagnato dalla sua formazione attuale, “Il Gruppo”. L’inizio del concerto è programmato alle ore 20.30 (apertura al pubblico dalle ore 8.00).

Articolo precedenteCeltica festival
Articolo successivoAcqui: stop al treno del mare
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x