Prossimamente al cinema

0
1434

In questo fine settimana ancora vacanziero, mentre molte sale cinematografiche sono ancora chiuse per ferie, è possibile gettare uno sguardo sul cinema che verrà, anticipando qualche titolo della nuova programmazione autunnale.

Già a partire dal prossimo 22 agosto ritorna sul grande schermo la famigliola di vampiri del film d’animazione Hotel Transylvania 3-Una vacanza mostruosa, diretto da Genndy Tartakovsky, mentre un mese più tardi – il 19 settembre – ritroveremo anche l’avventurosa famiglia di supereroi de Gli incredibili 2 di Brad Bird. Il 4 ottobre arriverà Venom (uno dei più temibili antagonisti dell’Uomo Ragno), spin-off della celebre saga cinematografica   Il 16 novembre sarà la volta di Animali fantastici-I crimini di Grindelwald,  diretto – come il precedente Animali fantastici e dove trovarli – da David Yates. L’11 e 31 ottobre potremo fare un tuffo nelle atmosfere letterarie della nostra infanzia rispettivamente con Zanna Bianca di Alexandre Espigares e Lo schiaccianoci e i quattro regni di Lasse Hallström e Joe Johnston, con un supercast composto da Keira Knightley, Mackenzie Foy, Helen Mirren e Morgan Freeman. Poco prima delle festività natalizie, invece, uscirà al cinema Il ritorno di Mary Poppins di Rob Marshall, con due dive a confronto: Emily Blunt (nei panni di Mary) e Meryl Streep (Topsy, la stravagante cugina della famiglia Banks). Il 4 ottobre arriverà Venom di Ruben Fleischer, spin-off della celebre saga cinematografica con Tom Hardy e Michelle Williams e adattamento dei fumetti Marvel, anche se in questo caso l’azienda statunitense non è direttamente coinvolta nell’operazione.

Tra i titoli più attesi della prossima stagione ricordiamo, in ordine di uscita sugli schermi, Mary Shelley della regista Haifaa al-Mansour, biopic con Elle Fanning che riveste il complesso ruolo dell’autrice di Frankenstein impegnata in una turbolenta relazione con il poeta Shelley (22 agosto); Don’t worry di Gus Van Sant, la storia del vignettista John Callahan (29 agosto); La ragazza dei tulipani di Justin Chadwick, con Alicia Vikander e Christoph Waltz, storia d’amore e passione che ruota intorno a un dipinto, nell’Olanda del 1636 (6 settembre); Un affare di famiglia, Palma d’oro al Festival di Cannes 2018, del regista giapponese Hirozaku Kore-eda, lucido affresco d’ambiente con al centro una famiglia povera e in grandi difficoltà (13 settembre); Colette di Wash Westmoreland (Still Alice), con Keira Knightley interprete della grande scrittrice francese (15 settembre); infine – a conclusione delle numerose uscite di settembre – Una storia senza nome di Roberto Andò, con Micaela Ramazzotti, Laura Morante e Alessandro Gassmann, mistery che si avvia dal furto della Natività del Caravaggio, e Il tempo dell’odio di Spike Lee, ancora sulle lotte dei neri americani per la piena integrazione razziale (20 e 27 settembre). 

A ottobre sono in programma altri tre titoli molto interessanti: l’11 A star is born, terzo rifacimento del musical del 1937 È nata una stella, che vede come regista e interprete principale Bradley Cooper, affiancato dalla postar Lady Gaga (verrà presentato, a settembre, a Venezia 75; il 25 The house that Jack built  del geniale e controverso Lars Von Trier, film che ha già suscitato polemiche e scandali per la sua esibita violenza; il 31 Il primo uomo, sulla figura di Neil Amstrong, con Ryan Gosling nelle vesti dell’astronauta americano che per primo posò il piede sulla Luna.

Verso la fine dell’anno, il 2 novembre, potremo finalmente vedere il remake più atteso e discusso di questa nuova stagione: uscirà, infatti, sugli schermi la nuova versione dell’argentiano Suspiria, per la regia del premio Oscar Luca Guadagnino (Chiamami col tuo nome). Il 20 dicembre toccherà alla divertente commedia francese di Gilles Lellouche 7 uomini a mollo, già passata a Cannes la scorsa primavera, mentre non è ancora precisata la data di uscita sul circuito Netflix e in una lista di sale cinematografiche selezionate Roma del messicano Alfonso Cuaròn, pellicola autobiografica caratterizzata dall’uso del bianco e nero, che verrà presentata a Venezia.

Barbara Rossi

Print Friendly, PDF & Email