Picchia il figlio per la scelta del programma in TV, arrestato dai Carabinieri

0
1228

Nella notte tra il 10 e l’11 febbraio 2017, i militari della Compagnia di Novi Ligure hanno tratto in arresto un cittadino albanese dell’età di 38 anni, residente nel novese, per maltrattamenti in famiglia, lesioni nei confronti di minorenni e resistenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

I militari dell’Aliquota Radiomobile intervenuti su richiesta da parte della moglie dell’arrestato, hanno immediatamente constatato che si era appena reso responsabile di un’aggressione nei confronti del figlio piccolo di 11 anni, avvenuta colpendo il bambino ad un ginocchio con un bastone. Il motivo della collera dell’uomo sarebbe derivato da futili questioni relative alla scelta del programma in televisione, ma i militari hanno ricostruito, dalla denuncia della moglie, che l’uomo negli anni, ha sempre agito con prepotenza nei confronti di tutti i membri della famiglia, perdendo spesso la pazienza e intervenendo nei loro confronti con minacce, insulti e talvolta anche con percosse simili a quelle cagionate al figlio e direttamente constate dai militari.

Il comportamento vessatorio e di sopraffazione è stato però cristallizzato nell’immediatezza dei militari della Stazione di Novi Ligure, così consentendo loro di procedere all’arresto dell’uomo e alla conduzione in carcere in attesa della convalida, avvenuta in data odierna e conclusasi con il provvedimento dell’allontanamento dalla casa familiare. Diversi gli episodi di vessazione fisica e psicologica ricostruiti dai militari nei confronti della moglie e degli altri due figli minori di 13 e 7 anni.

I militari hanno anche denunciato l’uomo per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Al momento dell’intervento infatti l’uomo, nonostante i militari avessero udito, già prima di entrare, le forti urla maschili e poi constatato che il figlio piccolo aveva un evidente ematoma sotto il ginocchio, ha dapprima negato tutto, per poi prendersela con i militari, inveendo nei loro confronti e mettendo in discussione quanto riferito dalla moglie, continuando a insultare lei e il figlio in loro presenza. Il bambino è stato ricoverato presso il Pronto Soccorso di Novi Ligure e dimesso con lesioni giudicate guaribili dai sanitari in giorni 7 (sette).

Print Friendly, PDF & Email