Passeggera austriaca accusa malore in viaggio. Muore a bordo del pulmann

0
281

Il 25 gennaio u.s., una pattuglia della Sottosezione Polstrada di Ovada, veniva inviata dal Centro Operativo della Polizia Stradale di Genova nei pressi dell’area di servizio Marengo Nord, nel comune di Novi Ligure (AL), sulla bretella autostradale A/26-A/7, in quanto la passeggera di un autobus turistico austriaco aveva accusato un malore.

Gli Agenti giunti sul posto rintracciavano l’autobus della ditta BLAGUSS REISEN G.m.b.h. che, partito da Vienna (A), era diretto a Savona per accompagnare all’imbarco della compagnia Costa Crociere un gruppo di turisti Austriaci.

Il successivo intervento del personale medico della C.R.I. di Tortona, non ha potuto fare altro che costatare il decesso della passeggera M.M., cittadina Austriaca di anni 80.

La stessa, che viaggiava in compagnia di un’amica con cui doveva imbarcarsi sulla nave da crociera Costa Smeralda, dopo una precedente sosta in un autogrill, aveva riferito di non sentirsi molto bene e di voler dormire un po’, chiudendo gli occhi.

Dopo un certo lasso di tempo, la compagna di viaggio cercava di svegliare la sua amica ma la stessa non dava risposta, pertanto veniva avvisato il conducente del bus che si fermava alla prima area di servizio disponibile.

La salma a seguito di autorizzazione del P.M. della Procura di Alessandria, veniva trasferita presso l’obitorio del cimitero di Novi Ligure a disposizione dei parenti.

Print Friendly, PDF & Email