11.2 C
Alessandria
martedì, Ottobre 26, 2021

I farmacisti alessandrini contro l’ASL

I farmacisti titolari di farmacie della provincia di Alessandria ; per continuare a mantere il servizio di distribuzione dei farmaci ai cittadini; hanno intrapreso le prime azioni per trovare una soluzione al ritardo dei pagamenti da parte dell’Azienda Sanitaria Locale.
“Siamo arrivati a oltre 20 milioni di euro già anticipati dalle farmacie al sistema sanitario – spiega Luca Zerba Pagella; presidente dell’Associazione Titolari di Farmacie -. Nonostante le somme ingenti che spettano a ciascun farmacista; in questi mesi abbiamo cercato di comprendere le difficoltà dell’Azienda Sanitaria ed abbiamo sempre garantito il servizio. Ma questa situazione ha portato anche i titolari di farmacie alla difficoltà di pagamento dei farmaci o ad accedere personalmente al credito bancario ;che non a tutti ormai è concesso. Come dicevo poc’anzi abbiamo cercato di comprendere le ragioni dell’Asl ma oggi ad essere in seria difficoltà siamo proprio noi farmacisti. Il nostro è un servizio capillare; con molte farmacie che esitano prevalentemente medicine mutuabili e che; a causa di questi ritardi; si sono trovate in crisi di liquidità”.
“Per questa ragione per il debito pregresso; ovvero i rimborsi che ci spettano dall’Asl; abbiamo deciso di procedere per vie legali – prosegue Luca Zerba Pagella – e; nei giorni scorsi; abbiamo proceduto con la notifica dei decreti ingiuntivi. Non avremmo voluto compiere questo passo ma la preoccupazione per le farmacie più piccole o collocate in zone disagiate; la paura di non poter garantire un servizio di pubblica utilità e l’apprensione per le centinaia di collaboratori che operano nelle nostre farmacie ci ha portato a compiere questa scelta molto sofferta”.
“Però; la partita del debito pregresso che l’asl ha nei nostri confronti; rappresenta solo parte del problema – conclude il presidente di Federfarma Alessandria -. Per questo; se non troveremo un accordo sulla ripresa della regolarità dei futuri pagamenti ; valuteremo per non penalizzare i cittadini ;la possibilità di consegnare un solo farmaco mutuabile per ricetta e ;se ciò non bastasse ;ricorreremo addirittura alla distribuzione indiretta ;non anticipando più per il sistema sanitario i farmaci; per i quali i cittadini chiederanno rimborso direttamente alla asl di Alessandria. “
Articolo precedenteTanti auguri a Christian De Sica
Articolo successivoGli Azzurri in campo
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x