25.2 C
Alessandria
mercoledì, Luglio 28, 2021

Bon Ton in spiaggia

Oltre alle regole che abbiamo imparato in questi tempi di pandemia e che sono sempre valide, cioè prudenza e distanziamento, le buone maniere, la buona educazione non vanno mai in vacanza e anche in spiaggia sono sempre valide; si tratta semplicemente di rispetto e di convivenza civile. Ve ne ricordiamo alcune:

Al mare non si va solo per divertirsi, ma anche per godersi un po’ di meritato relax e – se è praticamente impossibile che regni il silenzio più totale – così come è buona norma non esagerare con urla, schiamazzi, risate e chiacchierate a voce troppo alta, lo è anche non ascoltare la musica ad alto volume. Se volete rimproverare vostro figlio o farlo uscire dall’acqua, non fatelo a distanza, urlando e disturbando il vicino che sta cercando di fare un pisolino. Alzatevi! A proposito di smartphone, per la stessa ragione è opportuno tenerne sempre la suoneria in modalità silenziosa e non urlare quando si parla al telefono. Se proprio non potete fare a meno di postare i vostri selfie sui social, ricordate che non è detto che i vostri vicini di ombrellone vogliano essere inquadrati sullo sfondo e apparire on line sul vostro account, facendo sapere dove e con chi sono in vacanza. Ricordate che postando che siete in vacanza renderete felici i ladri, ben lieti di sapere che la vostra casa è vuota e disponibile.

La spiaggia è di tutti, quindi non occupare i passaggi tra un ombrellone e l’altro o i corridoi per l’ingresso in acqua con oggetti sparsi e abbandonati disordinatamente è un must. Per i vicini poi non è affatto piacevole essere investiti dalla tempesta di sabbia che si alza al tuo passaggio o che vola via dall’asciugamano quando lo sbatti: è sempre bene fare quest’operazione lontano da sdraio e lettini. Salutate i vicini di ombrellone quando arrivate e quando andate via, essere gentili ed educati non costa mai nulla. Non gettare mozziconi sulla sabbia e, a fine giornata, abbi cura di gettare il sacchetto dei rifiuti che avrai diligentemente messo a disposizione di tutta la famiglia a inizio giornata.

Se in acqua ci sono molti bagnanti, evita di tuffarti in modo fragoroso e, in generale, di schizzare chi ti è accanto con movimenti bruschi; se vuoi giocare a racchettoni o a palla, farlo in acqua potrebbe essere la soluzione migliore – a meno che in spiaggia non ci siano aree dedicate al gioco. Se lo stabilimento balneare è dotato di docce, infine, non trattenerti troppo sotto il getto – anche gli altri desiderano rinfrescarsi – e, soprattutto, non usare shampoo e altri detergenti, nel rispetto dell’ambiente.

La vita da spiaggia non può ignorare l’abbigliamento: mise inopportune ed eccentriche sono, in un certo senso, irrispettose di chi abbiamo intorno. Il make up in spiaggia è del tutto superfluo: acqua e sudore renderebbero il tuo viso una maschera colante, anche i gioielli sono fuori luogo: a meno che tu non sia invitata ad un aperitivo on the beach, evita tutto ciò che è vistoso quando sei sotto il sole! Quando poi entri nel bar o nel ristorante dello stabilimento, indossa sempre pareo e ciabattine e per gli uomini meglio evitare la canottiera, una t-shirt o una polo sono sicuramente più eleganti.

Rispettando queste regole la vostra e l’altrui vacanza saranno migliori.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x