16.1 C
Alessandria
sabato, Ottobre 16, 2021

Tutti i numeri del progetto didattico promosso da STABILO in esclusiva per il Piemonte

L’iniziativa didattica “Scrivo che è un piacere” promossa nelle scuole piemontesi da STABILO, azienda leader mondiale nel settore evidenziatura, colore e scrittura, ha ricevuto numerosi consensi nel corso dell’anno
scolastico 2014/15. Il progetto ha registrato, infatti, ben 1.520 richieste di kit educativi che sono stati messi
gratuitamente a disposizione da STABILO nelle Scuole dell’Infanzia e nelle prime 3 classi della Primaria
della regione Piemonte. Nel dettaglio, sono state raggiunte le classi delle province di Torino (625 kit distribuiti), Cuneo (212 kit distribuiti), Alessandria (178 kit distribuiti), Biella (159 kit distribuiti), Novara (138 kit distribuiti), Asti (107 kit distribuiti), Verbania (63 kit distribuiti) e Vercelli (38 kit distribuiti).
Il progetto scuola “Scrivo che è un piacere” è nato con l’obiettivo di sostenere i bambini durante l’importante e delicata fase di apprendimento della scrittura e trasformare così la scrittura dei più piccoli in un gesto di ben-essere. Secondo una ricerca condotta da Dialego Ag in 3 Paesi europei nel 2010, infatti, la fatica di scrivere affligge l’80% dei bambini. Per prevenire tali problemi, ogni kit ideato da STABILO è stato accompagnato da una guida docenti, un opuscolo informativo per i genitori ed esercizi ludico-motori per aiutare i più piccoli a compiere con naturalezza i movimenti della scrittura.
L’azienda ha reso inoltre disponibile sul sito www.stabilo.it una sezione apposita, ricca di consigli pratici e schede operative da utilizzare durante le lezioni, mentre le penne ergonomiche STABILO EASYoriginal, differenziate per mancini e destrimani, arricchiscono il kit come strumenti ideali per imparare un’impugnatura corretta e rilassata.
Nell’ambito del progetto educativo rientra anche lo speciale concorso “Scrivo che è un piacere”: per le classi, in premio 20 ricche dotazioni di prodotti STABILO per un totale di 10.000 €, da conquistare sulla traccia della proposta “Ti scrivo che è un piacere… dal mio Piemonte”, una bella occasione per far raccontare ai bambini il rapporto con il proprio territorio, attraverso un gesto grafico che nasce come autentica espressione di affetto per l’ambiente in cui vivono. A valutare gli oltre 600 elaborati pervenuti, una giuria qualificata composta da Magda Borsani, marketing and communication manager STABILO Italia, Alessandra Micheli, docente grafologa, Barbara Manera, presidente dell’associazione culturale Il Dono di Theuth, Bruno Spinoglio, titolare della Cartoleria Bruno di Torino e Chiara Amati, giornalista della rivista Insieme, unica rappresentante della stampa nazionale, che si è riunita lunedì 22 giugno per valutare le opere dei piccoli artisti in base a criteri di originalità, aderenza al tema e abilità creative.
Ad aggiudicarsi gli ambiti premi STABILO, le seguenti classi accompagnate dalle relative insegnanti:
Per la categoria Scuola dell’Infanzia
– sezione rosa della Scuola municipale di Torino – insegnante Angelina Bovino
sezione gialla/verde della Scuola dell’Infanzia C. Morbelli di Pralormo (TO) – insegnante Angela Rubinetto
– sezione B della Scuola dell’Infanzia di Peveragno (CN) – insegnante Lucia Nallino
– sezione panda della Scuola dell’Infanzia Alfonso Tua di Cavaglià (BI) – insegnante Simona Pozzo
– sezione B della Scuola dell’Infanzia Sezzadio di Sezzadio (AL) B – insegnante Giovanna Citraro
Per la categoria Classi I della Scuola Primaria
– 1° D della Scuola Primaria Manzoni di Torino – insegnante Renata Balducci
– 1° A del Collegio Sacra Famiglia di Torino – insegnante Simonella Piacenza
– 1° C della Scuola Primaria Rossignoli di Nizza Monferrato (AT) – Maria Ausilia Quaglia
– 1° B della Scuola Primaria C. Pavese di Candelo (BI) – insegnante Adele Mennella
– 1° B della Scuola Primaria G. Ferraris di Asti – insegnanti Maria Carmela D’Alessandro e Daniela Destro
Per la categoria Classi II della Scuola Primaria
– sezione unica 2° della Scuola primaria Colonna e Finzi di Torino – insegnante Barbara Napolitano
– 2°A della Scuola Primaria Cavour di Santena (TO) – insegnante Irma Eandi
– 2° B della Scuola Primaria A. Morbelli di Alessandria – insegnante Laura Patania
– 2° A e 2° B della Scuola Primaria di Gozzano – insegnanti Franca Mazzetti e Carla Burlone
Per la categoria Classi III della Scuola Primaria
– 3° C con Valeria Negro dell’Istituto Comprensivo Marconi Antonelli di Torino
– 3° B della Scuola Primaria L. e G. Romano di Gavi (AL) – insegnante Silvana Fossati
– 3° C dell’Istituto Comprensivo Palmieri di Torino – insegnante Federica Zampa
– 3° B della Scuola Primaria G. Faletti di Barolo di Torino – insegnante Valeria Larocca
– 3° B della Scuola Primaria Coppino di Alba (CN) – insegnante Stefania Barbarito.
A completamento dell’iniziativa, STABILO si è rivolta alle insegnanti condividendo il know-how maturato in anni di studi e ricerche in ambito ergonomico e di psico-motricità infantile attraverso convegni organizzati sul territorio per parlare di corretta impugnatura e promozione della scrittura manuale. Tra le città di Grugliasco (TO), Mondovì
(CN), Biella (BI), Arona (NO), Fossano (CN), Tortona (AL) e Pinerolo (TO) hanno preso parte con entusiasmo e partecipazione più di 700 docenti.
Nel ringraziare tutte le scuole piemontesi che hanno partecipato, mettendosi in gioco con impegno e creatività, STABILO rinnova l’invito a partecipare, anche nell’anno scolastico 2015/16, al progetto “Scrivo che è un piacere”.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x