17.3 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 21, 2021

Ovada: Ecco gli alunni di bottega

Ovada – L’insegnamento e la scuola si trasferiscono nelle strutture commerciali. Come dire: si potranno imparare materie integrative di carattere culturale o professionale direttamente nei negozi. Si tratta di una piccola ma interessante “rivoluzione” dei commercianti che aderiscono a “Vivi Ovada” il neo gruppo associativo della categoria dei commercianti; di cui è presidente Luca Esposito. Soprattutto per gli alunni delle scuole primarie ma anche delle prime classi delle secondarie di primo grado (medie); gli operatori commerciali coinvolti organizzano dei “laboratori” allestiti proprio all’interno dei negozi della città; condotti; in qualità di “prof”; dagli stessi esercenti o da insegnanti e professionisti di loro fiducia.

L’iniziativa è stata presentata ieri nella sede della Confcommercio. Si chiama “Bimbovada” e; tanto per incominciare; vedrà coinvolti i primi 8 negozi speciali per blasone; interesse commerciale; rapporto diretto con il laboratorio che si andrà ad allestire. Ci sono anche professionisti di buona fama; cosa che non guasta; come il fumettista Massimo Sardi; e l’artista scultore; Rubens Esposito; il super cuoco Claudio Barisione. «Questi laboratori; dice il presidente Luca Esposito di Vivi Ovada – nella fase iniziale verranno svolti una volta al mese; il sabato pomeriggio; poi si vedrà come procedere. L’inaugurazione sabato alle 15;30. Verranno coinvolte anche le scuole in modo che ci sia collaborazione e partecipazione».

I primi laboratori scelti sono questi: cucina; ceramica; Bijoux; geografia teorico-pratica; decoupage; fumetti; scultura e perfino un laboratorio per imparare a fare il DJ. La cucina (con attività pratica) si svolgerà presso il negozio delle sorelle Parodi di via Cairoli; (sarà lo chef Claudio Barisione a condurre la partita); invece Noemi di “Ceramica” è la giovane che si occuperà di insegnare come dipingerla; per saperne di più di “bijoux”; il negozio prescelto è “La luna e la stella” ancora in via Cairoli; mentre per la geografia non poteva essere che “Kumbaya Viaggi” sempre nel contesto di via Cairoli; la via del commercio per eccellenza.

Del decoupage si occuperà invece la signora Celeste nel suo negozio di via S.Paolo. Per i fumetti ospiterà i ragazzi “Caos A.D.”ancora in via S.Paolo; presso il quale si svolgerà anche il laboratorio di scultura. In quale luogo il laboratorio dedicato ai DJ; se non presso il negozio di ”Sotto Sotto” sempre in via S. Paolo. Poi; c’è ancora un “punto d’incontro” per i più piccoli dove si leggono favole e si fanno videoproiezioni; in ia S.Paolo 80.

«Cominciamo con otto – sottolinea il presidente Esposito – ma l’adesione rimane aperta ad altri operatori che vogliono impegnarsi in questi laboratori creativi gratuiti. Chi vuole intervenire deve prenotarsi per permetterci di formare i vari gruppi. L’iniziativa ritengo sia anche interessante sotto l’aspetto commerciale; in quanto le mamme (o i papà) mentre i loro figli sono ospiti dei singoli laboratori possono visitare i negozi; effettuare acquisti o semplicemente fare shopping».

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x