Ordinanza per combattere le polveri sottili

0
791

Il 23 e 24 dicembre Trasporto Pubblico Locale gratuito su tutto il territorio comunale

Con Ordinanza n. 677 del 22 dicembre 2015, il Sindaco della Città di Alessandria, Maria Rita Rossa, ha assunto provvedimenti contingibili e urgenti per un’efficace azione di contrasto all’inquinamento atmosferico rappresentanto in particolare dalla presenza delle cosiddette “polveri sottili” (PM10).

Si tratta di polveri molto dannose per la salute relativamente alla quali, in attuazione di una Direttiva europea del 2008, il Decreto Leg.vo 155/2010 stabilisce il loro valore limite (pari a 50µg/m³) che non può essere superato nello stesso giorno più di 35 volte nell’arco dell’anno.

Negli ultimi giorni — non solo ad Alessandria, ma a livello di intera Pianura padana — l’assenza prolungata di piogge e il conseguente ristagno atmoferico ha fatto innalzare notevolmente il livello delle PM10 tanto da far proclamare, da parte del Comitato Tecnico Provinciale su conforme parere di ARPA, l’insorgere di una condizione oggettivamente critica circa le polveri sottili, con il superamento dei livelli di Allarme 1 (in data 14 c.m.) e livello 2 (in data 16 c.m.).

L’Amministrazione Comunale ha peraltro considerato l’eventualità, stanti le attuali condizioni atmosferiche, di un possibile prossimo superamento anche del livello di Allarme 3, rispetto al quale potrebbero facilmente risultare poco incisivi i rimedi comunali attualmente in vigore (quali i divieti di circolazione per veicoli maggiormente inquinanti nelle fasce orarie 8.30/11.30 e 14.00/19.00), tenuto anche conto che la prossimità delle feste natalizie potrebbe rendere di fatto difficoltosa una loro pronta applicazione.

Per questo, pur essendo in avanzata fase di elaborazione alcuni provvedimenti strutturali volti a mitigare le emissioni in atmosfera del traffico veicolare in Alessandria, il Sindaco Maria Rita Rossa ha ritenuto opportuno adottare, nelle more dell’approvazione definitiva di tali azioni strutturali, un provvedimento più urgente che possa costituire un provvisorio rimedio per il contrasto o comunque per un efficace rallentamento dell’inquinamento atmosferico.

Si intende conseguire questo obiettivo favorendo significativamente la riduzione del traffico veicolare e prevedendo — per le giornate di domani e dopodomani (23 e 24 dicembre) — quale azione primaria, la messa a disposizione gratuita per i cittadini dei mezzi pubblici locali.

Più specificamente, il contenuto dell’Ordinanza n. 677/2015 si focalizza sui seguenti punti:

  • si ordina ad ATM, in qualità di gestore del Trasporto Pubblico Locale di Alessandria, di attivare il servizio di trasporto locale (compreso il Servizio Disabili e Eccobus) in forma gratuita su tutto il territorio comunale per le giornate del 23 e 24 dicembre 2015;

  • al contempo, si ordina ad AMAG AMBIENTE, in qualità di gestore del Servizio pubblico di Igiene urbana di Alessandria, il lavaggio straordinario delle strade caratterizzate da più intenso traffico veicolare in zona urbana;

  • inoltre, si ordina di limitare (fino a revoca di questa Ordinanza), nelle 14 ore/giorno consentite, la temperatura negli edifici riducendola di un grado rispetto ai limiti di legge nel seguente modo:

  • a massimi di 19°C (+2°di tolleranza, quindi fino ad una temperatura massima di 21°C) negli edifici classificati in base al D.P.R. 412/93 con le sigle: E.1 (residenza e assimilabili), E.2 (uffici e assimilabili), E.4 (attività ricreative o di culto e assimilabili), E.5 (attività commerciali e assimilabili), E.6 (attività sportive), E.7 (attività scolastiche a partire dal livello medio–inferiore);

  • a massimi 17°C (+2° di tolleranza, quindi fino ad una temperatura massima di 19°C) negli edifici classificati in base al D.P.R. 412/93, con la sigla E.8 (attività industriali ed artigianali e assimilabili).

A tali ordini, si aggiunge anche una serie di “divieti” ritenuti significativi quali azioni di complemtento, ossia il divieto di mantenere acceso il motore sia per gli autobus (allo stazionamento e capolinea), sia per gli autoveicoli in sosta che per i veicoli merci (anche durante le fasi di carico/scarico, in particolare nelle zone abitate), sia per gli autoveicoli durante l’arresto della circolazione di durata maggiore di un minuto (in corrispondenza di particolari impianti semaforici e di passaggi a livello). Oltre a questi, è fatto pure divieto di effettuare combustioni all’aperto, in particolare in ambito agricolo e di cantiere, così come di climatizzare spazi quali cantine, box, garage etc.

«Mentre — afferma il Sindaco di Alessandria, Maria Rita Rossa stiamo lavorando come Amministrazione Comunale all’elaborazione di una serie di interventi di carattere strutturale per la tutela dell’ambiente e per migliorare la viabilità cittadina, con questa Ordinanza ho inteso fronteggiare un problema che in questo periodo non riguarda solo la nostra Città, ma la maggior parte dei territori della Pianura Padana».

«I contenuti dell’Ordinanza oltretutto sottolineano chiaramente come l’obiettivo di ridurre il traffico veicolare si accompagni alla possibilità di utilizzare gratuitamente i mezzi ATM su tutto il territorio comunale e anche, dati i due giorni che precedono il Natale, di poter impiegare tali mezzi per raggiungere direttamente il centro cittadino: una scelta con cui questa Amministrazione Comunale, nell’evitare le chiusure del traffico, intende al contrario offrire un’opportunità significativa che non danneggia, ma punta a favorire anche il commercio cittadino in un momento così importante».

«Auspico — conclude Maria Rita Rossache anche mediante le misure oggi assunte gli alessandrini aiutino la propria comunità locale a vivere in un contesto con meno rischi di inquinamento possibili, adottando comportamenti che sono comuque alla portata di tutti: incrementando, ad esempio, l’uso dei mezzi pubblici, condividendo con altri l’uso del proprio mezzo di trasporto, utilizzando la bicicletta, revisionando periodicamente i propri impianti termici e limitando in generale le emissioni di inquinanti».

Print Friendly, PDF & Email