11.4 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 25, 2021

Le ‘botteghe di mestiere’ contro la disoccupazione giovanile

Italia Lavoro pubblica oggi la graduatoria delle prime 51 “botteghe di mestiere” che beneficeranno di un sostegno attraverso i fondi del Ministero del Lavoro e del FSE per costruire una bottega di mestiere e favorire l’inserimento nel mercato del lavoro dei giovani.

Questo Programma; che si inserisce nelle attività che Italia Lavoro sta realizzando per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per promuovere e valorizzare il lavoro artigianale e l’apprendistato; prevede di creare una bottega in ciascuna provincia del nostro paese – per un totale di 110 – nella quale formare con tirocini in 3 cicli della durata di 6 mesi ciascuno; 10 ragazzi per ciclo; per un totale di 3300 giovani che potranno presentare le loro candidature attraverso il sistema informatico raggiungibile al seguente indirizzo: www.italialavoro.it/amva a partire dai primi giorni del mese di ottobre.

La finalità è quella di individuare un vero e proprio modello di Bottega di Mestiere; rappresentato da un’impresa o da un aggregato di imprese; operante nei comparti produttivi propri della tradizione italiana; in grado di favorire la trasmissione di competenze specialistiche verso le nuove genera ioni; rafforzare l’appeal dei mestieri tradizionali; favorire il ricambio generazionale e stimolare la nascita di nuova imprenditoria; stimolare lo sviluppo di reti su base locale; attivare un virtuoso percorso di inserimento nel mercato del lavoro mediante la combinazione di tirocinio e di apprendistato.

I progetti di bottega risultati vincitori nella provincia di Alessandria sono stati 3; 2 nel campo dell’impiantistica ed uno nel settore orafo.

L’Assessore al Lavoro e Occupazione della Provincia di Alessandria Massimo Barbadoro dichiara: “L’Amministrazione Provinciale ha collaborato con Italia Lavoro sin dalla genesi del progetto promuovendone la diffusione capillare sul territorio; inoltre dal punto di vista operativo saranno i sette centri per l’impiego a supportare i giovani interessati a candidarsi per partecipare all’iniziativa” e aggiunge: “credo che una reale esperienza di apprendimento sul campo sia lo strumento ideale per avvicinare i giovani all’artigianato; al Made in Italy e più in generale mercato del lavoro”.

Si deve ricordare che le imprese riconosciute idonee alla realizzazione di una “bottega di mestiere” beneficeranno di un contributo pari a 250 euro mensili per ciascun tirocinante ospitato. A loro volta; i giovani che effettueranno un tirocinio in bottega riceveranno una borsa di 500 euro mensili.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x