12 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

Intervista al Comandante della Polizia Municipale; Pier Giuseppe Rossi.

Il Comandante della Polizia Municipale di Alessandria; Pier Giuseppe Rossi ha il piglio militare e la sensibilità dell’artista. Ama il suo lavoro ma si dedica alla pittura; alla scultura e soprattutto alla sua passione: i libri; in particolar modo quelli che trattano di criminologia e di sociologia.

Cosa significa comandare la polizia municipale di una città come Alessandria?

“Comandare vuol dire poter decidere e non sempre è così e le polizie locali possono avere un grande ruolo sul territorio come personalmente ho visto a New York; Philadelphia; Londra; Barcellona. Siamo sottorganico permanente; ci sono 90 agenti e copriamo il territorio vasto di Alessandria 24 ore al giorno per 100mila abitanti su25 km. Alessandria é una città sicura e tranquilla anche grazie alla sinergia tra le polizie statali e locali. Per quanto riguarda la viabilità; certamente la nostra città non è critica; nulla a confronto con altre città; anche se gli automobilisti si lamentano se restano in attesa non più di sei minuti”.

Come é cambiata Alessandria in questi anni?

“Ricopro questo incarico dal febbraio 1995; il comportamento degli utenti della strada rispecchia il cambiamento della società. C’è un egoismo eccessivo che sfocia nella mancanza di rispetto per l’altro. Sono le buone maniere; l’educazione civica che non vanno più di moda. Forse è nel momento di grande crisi che c’è una rivalutazione delle norme; norme che servono a vivere meglio”.

Qual é l’episodio più divertente e quello più impegnativo durante il suo incarico?

“In un ricorso al sindaco un cliente di una prostituta pur di discolparsi si accusò pubblicamente di avere problemi di impotenza. Mentre l’intervento più impegnativo ha visto impegnati i miei uomini in una sparatoria per fermare un’auto che non si era fermata a più posti di blocco”.

Nel breve futuro; il corpo da lei comandato come sarà impegnato sul territorio; al di là delle mansioni ordinarie?

“Continueremo a far informazione stradale nelle scuole per sensibilizzare sulla sicurezza e il dramma tragico delle stragi del sabato sera. Inoltre; a breve; Alessandria avrà i primi due meravigliosi cani antidroga che stanno finendo l’addestramento a Firenze con gli agenti cinofili alla scuola dei carabinieri”.

Il comandante Rossi traspira fedeltà alle istituzioni. Se ravvisasse il malaffare da parte di uomini pubblici cosa farebbe?

“Non esiterei neanche un attimo a fare il mio dovere; non accetto compromessi e gli uomini delle istituzioni sono i primi rappresentanti della città”.

La certezza del dovere del comandante Rossi ci rassicura e ci inorgoglisce come cittadini di Alessandria e ci piace; concludendo; riportare uno scritto del comandante sulla lealtà. “Se lavorate per qualcuno; lavorate effettivamente per lui. Parlate bene di lui e sostenete l’istituzione che lui rappresenta. Ricordate: un grammo di lealtà vale più di un chilo di furbizia”…

Fausta Dal Monte

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x