16.1 C
Alessandria
sabato, Ottobre 16, 2021

Garanzia dal produttore al consumatore: al primo posto mettiamo la rintracciabilità

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato della Coldiretti Alessandria.

Taglio del nastro numero quattordici per il distributore automatico di latte, yogurt e formaggi a km.0 a “firma” dell’azienda Alcide Accusani.

Il nuovo distributore si trova ad Acqui Terme in via Maggiorino Ferraris: l’inaugurazione si è svolta alla presenza del sindaco di Acqui Terme Enrico Bertero, dell’assessore comunale Renzo Zunino, del Comandante della Polizia Municipale Paola Cimmino e del segretario Zona Coldiretti di Acqui Terme Giovanni Rosso.

Il distributore automatico di latte, yogurt e formaggi a km.0 nasce con l’idea di permettere ai consumatori di poter far incontrare l’alta qualità al giusto prezzo che solamente il rapporto con i produttori può garantire.

Un canale di commercializzazione che rappresenta una risposta degli allevatori alle difficoltà di mercato che sta attraversando il settore dei bovini da latte, ma anche degli ovini e dei caprini.
Sicuramente ogni distributore rappresenta una nuova sfida che trova il supporto di Coldiretti, da sempre convinta della validità dell’iniziativa quale strumento per avvicinare il consumatore ai prodotti del territorio.

L’azienda agricola Accusani, che si trova a Spigno, si occuperà di rifornire giornalmente il distributore e assicurare la qualità e la freschezza del latte e degli alimenti contenuti in quello che è a tutti gli effetti un vero e proprio distributore a “Km.0”.

Un’azienda, quella di Alcide Accusani, che si può definire “di famiglia e di tradizione” dove l’agricoltura, da oltre sessant’anni, si impara a conoscere ancora prima di nascere, testimonianza ne è oggi il figlio Luca, parte attiva in azienda e in Coldiretti.

Il successo di questa forma di vendita, sia del distributore a km.0 quando dei mercati degli agricoltori, è determinato dalla voglia di ristabilire un rapporto più diretto con il cibo consumato del quale un numero crescente di cittadini vuole conoscere l’origine e le caratteristiche ed essere certo della genuinità e freschezza, per dirla con una parola, rintracciabilità. Questa è la battaglia di Coldiretti: un modo per rafforzare il legame sempre più stretto tra la campagna e i consumatori.

Articolo precedenteAll’Arquatese arriva il tecnico Lolaico
Articolo successivoBrevi di cronaca
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x