Dall’11 maggio graduale riapertura dei Cimiteri di Alessandria e Sobborghi

0
345

Importante – e attesa – decisione quella assunta dall’Amministrazione Comunale di Alessandria con effetti a partire da lunedì 11 maggio. Dopo oltre due mesi di chiusura, a causa dell’emergenza Covid-19 e delle Disposizioni normative che ne vietavano l’accesso, il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco e l’Assessore ai Lavori Pubblici e Patrimonio Giovanni Barosini, insieme alla Giunta, hanno deciso in merito alla riapertura graduale del Cimitero urbano e di quelli dei Sobborghi.

«Nel pieno rispetto delle misure di sicurezza previste dal D.P.C.M. del 26aprile 2020 quali il distanziamento sociale e l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale, non solo è si è consentito lo svolgimento delle Cerimonie funebri di commiato con la presenza di non oltre quindici persone, ma si è valutata l’opportunità di procedere con la riapertura selettiva dei nostri Cimiteri al fine di permettere alla cittadinanza di recarsi a far visita ai propri defunti» dichiara il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco.

«Nel Cimitero urbano di Alessandria – precisa l’Assessore Giovanni Barosinisi potrà accedere per tre mattine alla settimana con un limite massimo di cento accessi contemporanei, mentre nei Cimiteri dei Sobborghi sarà consentito un accesso alla settimana (due per SpinettaMarengo) con un limite massimo di venti accessi contemporanei».

Il prospetto qui sotto precisa l’articolazione della riapertura selettiva dei Cimiteri rispettivamente per Alessandria e i suoi Sobborghi, con indicazione dei giorni e degli orari di accesso consentito.

Alessandria:
lunedì, mercoledì, venerdì – dalle ore 8.15 alle 12.15 (ultimo ingresso alle ore 11.45)

Spinetta Marengo:
mercoledì, venerdì – dalle ore 8.15 alle 13 (ultimo ingresso alle ore 12.30)

Valmadonna – Litta Parodi – Cascinagrossa:
lunedì – dalle ore 8.15 alle 13 (ultimo ingresso alle ore 12.30)

San Giuliano Vecchio – San Giuliano Nuovo:
martedì – dalle ore 8.15 alle 13 (ultimo ingresso alle ore 12.30)

Cantalupo:
mercoledì – dalle ore 8.15 alle 13 (ultimo ingresso alle ore 12.30)

Mandrogne – San Michele:
giovedì – dalle ore 8.15 alle 13 (ultimo ingresso alle ore 12.30)

Casalbagliano:
venerdì – dalle ore 8.15 alle 13 (ultimo ingresso alle ore 12.30)

Lobbi – Valle San Bartolomeo:
martedì – dalle ore 14.15 alle 16.45 (ultimo ingresso alle ore 16.15)

Villa del Foro – Castelceriolo:
giovedì – dalle ore 14.15 alle 16.45 (ultimo ingresso alle ore 16.15)

La Direzione Comunale competente ha individuato i precisi criteri che regoleranno l’accesso durante questa nuova fase di riaperture graduali dei Cimiteri alessandrini, ossia:

– per l’accesso, avranno priorità coloro che si presenteranno con il permesso in quanto persone con disabilità ed eventuali loro accompagnatori;
– l’ingresso sarà consentito alle persone che indossano protezioni delle vie respiratorie e che rispetteranno rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;
– non è consentito l’utilizzo dei servizi igienici;
– in caso di Cerimonie di commiato, potranno entrare quindici persone (congiunti del defunto) e se la funzione viene fatta all’ingresso dei Cimiteri si dovrà, temporaneamente e fino alla fine della funzione,interrompere l’ingresso di altre persone;
– in caso di utenti che non osservassero tali disposizioni, sarà richiesto l’intervento della Polizia Municipale.

«La chiusura dei cimiteri in queste settimane – sottolinea ancora l’Assessore Giovanni Barosiniera stata disposta, oltre che per le ragioni precedentemente richiamate, anche per consentire una gestione della fase emergenziale più acuta che ha visto gli operatori del nostro Cimitero urbano impegnati senza soluzione di continuità anche nella gestione dei feretri provenienti dagli Ospedali cittadini: feretri che non potevano essere ospitati presso tali strutture nosocomiali, in attesa delle operazioni funebri e di tumulazione.
Nel ringraziare per il prezioso lavoro svolto da questi nostri Dipendenti comunali che hanno gestito il proprio servizio con abnegazione e rispetto, senza mai far mancare l’apporto necessario in questo periodo di grave emergenza, desidero pure ringraziare sentitamente la cittadinanza alessandrina per la paziente attesa.
Al contempo, invito tutti a prestare ancora la massima collaborazione e il rispetto delle disposizioni date affinché l’accesso ai Cimiteri possa avvenir sempre in piena sicurezza».

Print Friendly, PDF & Email