16.7 C
Alessandria
martedì, Maggio 17, 2022

Connessione internet: come trovare l’offerta migliore e quali sono le connessioni più diffuse

Connessione internet: come trovare l’offerta migliore e quali sono le connessioni più diffuse

Oggigiorno avere una connessione ad internet a casa è di fondamentale importanza. Questo perché, oltre ad essere uno modo per svagarsi, è diventato uno strumento indispensabile per svolgere attività importanti come lavorare, studiare ecc. Ma qual è la tipologia di connessione ad Internet che conviene avere in casa? Fino a non molti anni fa, l’ADSL rappresentava la connessione ad Internet più veloce. Tuttavia, con lo sviluppo della tecnologia, sono arrivate forme di connessione molto più prestanti. La fibra ottica, ad esempio, è una tecnologia che permette di connettersi ad internet in maniera stabile e veloce, grazie alla capacità dei fili di vetro di trasportare una grande quantità di dati. Pertanto, se si è alla ricerca di una connessione potente e veloce, allora bisogna cercare tra le offerte fibra per la casa quella più adatta alle proprie esigenze. Naturalmente non esiste un’offerta che può essere definita la migliore in assoluto, in quanto questa dipenderà dalle singole esigenze dell’utente finale. Vediamo come trovare l’offerta migliore.

Come trovare l’offerta migliore?

Fatte le dovute premesse, occorre ora capire come sia possibile risparmiare sulla stipula del contratto. La prima cosa da fare è consultare i siti web che, in pochissimo tempo, permettono di comparare le offerte maggiormente convenienti. Questo significa, in parole povere, che se si ha intenzione di attivare una connessione ad internet a casa, è possibile fare tutto con pochi click, senza uscire di casa. Ovviamente, per confrontare le diverse proposte degli operatori, bisogna impostare alcuni parametri. Tuttavia, prima di impostarli è consigliabile pensare alle proprie esigenze, in modo da poter trovare un’offerta che sia effettivamente utile. Ad esempio, è possibile specificare se si ha intenzione di usufruire di tariffe flat, che includono anche chiamate dalla linea fissa, oppure se si vuole includere una sim dati, molto utile a tutti coloro che hanno bisogno di connettersi ad internet anche fuori casa.

Quali sono le tipologie di connessione più diffuse?

Principalmente, i modi per connettersi sono due: l’ADSL e la fibra ottica. Quando si parla di fibra, ci si riferisce in particolare a due tipologie di connessioni, ovvero quella FTTC e quella FFTH. Il primo acronimo significa “fiber to the cabinet”, ovvero “fino all’armadio” ed indica il collegamento in fibra fino all’armadietto stradale. Da questo punto, poi, si dipanano i cavi in rame che raggiungono le diverse case per fornire la linea internet agli utenti. Proprio per questo, la linea FTTC è nota anche come “fibra misto rame”. Il secondo termine, invece, indica la fibra che raggiunge direttamente le abitazioni (significa, infatti, “fiber to the home”) ed è, pertanto, la linea più veloce (con un tetto di 200/300 megabit al secondo) e performante, che rappresenta una vera svolta. L’ADSL, invece, è una linea tradizionale che funziona mediante un doppino di rame, che necessita anche dell’attacco telefonico. Naturalmente non sempre la connessione più veloce risulta essere la scelta migliore, in quanto quest’ultima deve essere scelta tenendo conto anche del posto in cui si vive, che deve soddisfare determinati requisiti.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x