8.2 C
Alessandria
sabato, Novembre 27, 2021

Brevi di Cronaca: minacce aggravate per un posteggio auto e truffe online

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere e minacce aggravate un cittadino italiano di 79 anni. I militari sono intervenuti a Valenza alle 20.00 del 14 agosto perché una coppia aveva richiesto l’intervento dei militari a seguito di un’aggressione da parte dell’anziano che abita nello stesso condominio. All’arrivo dei militari, i due giovani hanno spiegato che poco prima stavano rientrando a casa e mentre parcheggiavano nei parcheggi condominiali è giunto, infuriato, il 79enne che con fare minaccioso ha ordinato al ragazzo della coppia, un 32enne, di togliere immediatamente l’auto da quello spazio. Il ragazzo, sapendo che l’anziano aveva avuto delle discussioni con numerosi condomini, ha chiesto di pazientare giusto il tempo di scaricare delle valigie, ma il 79enne si è subito diretto nella sua abitazione e, armato di coltello, ha minacciato il giovane di accoltellarlo alla gola. Il 32enne, scappato nel cortile, ha chiamato i familiari e i carabinieri mentre il 79enne si dirigeva nel cortile condominiale armato di bastone, affrontando in modo minaccioso i due giovani e i loro familiari che nel frattempo erano intervenuti. Il 32enne a quel punto decide di affrontarlo sfilandogli il bastone dalle mani e consegnandolo ai carabinieri che arrivavano sul posto immediatamente dopo.
I Carabinieri della Stazione di San Salvatore Monferrato hanno denunciato per truffa un cittadino italiano di 28 anni, residente in provincia di Napoli, pregiudicato anche per reati specifici. L’indagine ha preso spunto dalla denuncia presentata a fine giugno da un uomo del posto, il quale riferiva che ai primi di giugno aveva visto su un sito online un appartamento da affittare per le ferie estive ad Varazze (SV). Il denunciante a quel punto ha contattato l’inserzionista che ha subito confermato la disponibilità dell’appartamento per il periodo desiderato, inviando le coordinate bancarie su cui effettuare il bonifico di 270 euro come acconto. Effettuato il bonifico, la vittima il giorno prima della partenza ha provato a contattare l’inserzionista che però non si faceva più trovare. Da quel momento non aveva avuto più contatti con l’inserzionista e, capito di essere stato truffato, ha presentato ovviamente denuncia ai Carabinieri di San Salvatore Monferrato, i quali hanno scoperto che il 28enne napoletano era l’intestatario del conto su cui è stato effettuato il bonifico denunciandolo all’Autorità Giudiziaria per quanto commesso.

F.R.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x