Un aiuto per i disoccupati

0
876

muliere-lavori-45-anniScadrà a fine mese il bando promosso dal Comune di Novi Ligure per aiutare i disoccupati che abbiano già compiuto il 45esimo anno di età. Già nelle scorse settimane si era parlato di un interessamento da parte di Palazzo Pallavicini per dare un aiuto a tutti coloro che – giunti quasi alla mezza età – hanno perso il lavoro. Saranno assunti a tempo determinato dodici operai che hanno partecipato regolarmente al bando: contratto di cinque mesi con varie mansioni a carico, dalla manutenzione ordinaria a quella straordinaria di strade, giardini, piazze e altre aree pubbliche. Si tratta, comunque, solo della prima parte di un piano che, salvo gravi problemi economici, potrebbe proseguire anche nel 2015. Al momento i fondi sono stati stanziati per i cinque mesi, con l’obiettivo di aiutare una specifica classe sociale in difficoltà. “Con questo progetto vogliamo favorire i disoccupati e i nuclei familiari con reddito minimo”, ha spiegato il vicesindaco Felicia Broda, ricordando che tutti i candidati devono avere già compiuto il 45esimo anno di età. “Si tratta di una fascia di età particolare, è possibile che nel nucleo familiare ci siano dei bambini ed è nostro compito tutelarli. Con questo bando abbiamo intenzione di aiutare tutti coloro che si trovano in difficoltà e senza lavoro, in una delle fasi più difficile e delicata della vita dell’uomo”. Un’iniziativa già vista in passato – seppur con altri requisiti per i candidati – che potrebbe rappresentare un toccasana per molti novesi. Nonostante il desiderio della “piazza” di espandersi dal punto di vista commerciale e artigianale, sono evidenti le difficoltà di varie aziende del territorio che stanno drasticamente riducendo la produzione e il personale.

Luca Piana

Print Friendly, PDF & Email