4.9 C
Alessandria
venerdì, Gennaio 21, 2022

ICA e Rita Rossa

Si è svolto, questa mattina, il tavolo tecnico convocato dal sindaco, Maria Rita Rossa, per completare l’esame delle problematiche della complessa vicenda relativa alle cartelle con sanzioni pervenute, in questi giorni, ad alcuni commercianti alessandrini, per il posizionamento dei cartelli di pubblicità esposti nelle vetrine.

Erano presenti l’assessore allo Sviluppo Economico, Marica Barrera, l’assessore alle Finanze, Giorgio Abonante, il responsabile di ICA s.r.l., Bruno Delfino, ed i rappresentanti delle associazioni di categoria del commercio fisso ed ambulante.

La normativa in materia è chiara – ha dichiarato il sindaco, Rita Rossa, – inoltre è doveroso ricordare che la stragrande maggioranza dei commercianti alessandrini ha sempre regolarizzato la propria posizione, pagando le imposte di pubblicità, sia permanente che temporanea.

Per un semplice fatto di equità, oltre che per adeguarci alle disposizioni di Legge, però abbiamo ritenuto opportuno ed urgente mettere ordine.

L’Amministrazione si è assunta una responsabilità politica impegnativa, ma necessaria, in una fase di passaggio da una gestione all’altra.

In merito alle problematiche evidenziate è stato confermato l’annullamento della sanzione ai cento che avevano già ricevuto la cartella esattoriale ed è stato confermato lo stop all’invio delle altre duecento cartelle.

A fronte della disponibilità di ICA abbiamo spostato al 29 gennaio il termine per la regolarizzazione della posizione di tutti i commercianti, sia di quelli che hanno già ricevuto le cartelle e che dovevano regolarizzare la propria posizione, per l’anno 2015, entro il 4 gennaio, sia degli altri che sono stati interessati dall’accertamento.

In entrambi i casi, non sarà applicata la sanzione di omessa denuncia (che prevede una maggiorazione pari al 100% dell’importo), ma pagheranno solo il ‘tardivo pagamento’.

In questi giorni, tutte queste trecento persone saranno raggiunte da una mia comunicazione in cui spiegherò, con precisione che cosa fare.

Ricordo, comunque, che oltre a questi, anche tutti gli altri commercianti, entro la data del 29 gennaio, dovranno rivolgersi agli uffici di ICA per certificare la propria posizione per l’anno 2016.

Infine, abbiamo concordato la predisposizione di un vademecum di ciò che si deve pagare, del come e del quando, redatto da ICA che sarà in distribuzione presso le associazioni di categoria e presso il nostro URP, in modo che con l’apprestarsi della stagione dei saldi invernali, ognuno sappia con chiarezza cosa fare. Prima delle vacanze di Natale sarà già disponibile”.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x