Lo sciatore di fondo friulano Giorgio Di Centa, 50 anni oggi, vinse 2 ori e 1 bronzo olimpici

Frase del giorno 

Anche se fai cose sciocche, falle con entusiasmo. (Colette) 

Santi del giorno

Beata Vergine Maria del Rosario, Santi Sergio e Bacco (Martiri in Siria), San Geroldo di Colonia (Pellegrino), Sant’Adalgiso di Novara (Vescovo), Santa Giustina di Padova (Martire).

Accadde oggi

  • 1952 brevettato ‘codice a barre’. L’insieme di simboli che codifica le informazioni leggibili dai lettori laser fu brevettata da 2 ingegneri americani, Woodland e Silver. Quando erano ancora studenti, le lamentele di un commerciante sul bisogno di velocizzare la cassa fecero venire loro l’idea. Il 1° prodotto venduto col ‘codice a barre’ fu un pacchetto di chewingum, oggi conservato al Museo Nazionale di Washington.
  • 1985 dirottata nave ‘Achille Lauro’. Un commando di terroristi palestinesi, imbarcati a Genova con passaporti falsi, dirottò la nave da crociera chiedendo la liberazione di 50 di loro detenuti in Israele. Trovato un passeggero ebreo-americano (Leon Klinghoffer, disabile) lo uccisero gettando il cadavere in mare. Gli USA volevano reagire, ma con la nave ferma al Cairo l’Italia li fece partire. L’aereo fu intercettato da caccia americani e atterrò a Sigonella (CT): fu crisi diplomatica USA-Italia. Quando i terroristi vennero arrestati dalla polizia, l’Egitto lasciò partire la nave.

Nati famosi

  • Niels Bohr (1885-1962), Danimarca, scienziato. Nato a Copenaghen, giocò come portiere dilettante, poi la matematica lo rapì. Con gli studi su ‘struttura dell’atomo’ e ‘meccanica quantistica’ meritò il Nobel per la Fisica 1922. Eletto nel ’39 presidente dell’Accademia danese delle scienze, gli fu intitolato il Bohrio, elemento chimico ‘BH’.
  • Domenico ‘Mimmo’ Rotella (1918-2006), Italia, artista. Nato a Catanzaro, fu maestro della pop art italiana. Per la sua opera di pittore ebbe la ‘medaglia d’oro’ per le Arti Visive da Ciampi. Viaggiò molto (Usa e Francia), venendo in contatto con le correnti pittoriche avanguardiste. Opere famose furono i ‘décollages’.
  • Vladimir Putin (1952), Russia, militare e politico. Nato a San Pietroburgo, fece la carriera militare, fu agente KGB, passò alla politica. Nominato da Eltsin primo ministro nel ’99, comanda la Russia 2000. Dopo 2 mandati favori la presidenza di Medvedev (’08-’12) e fu primo ministro, poi allungò la durata della presidenza da 4 a 6 anni, venendo rieletto a marzo ’18, con scadenza 2024. Laureato in Diritto Internazionale, cintura nera di judo, sposò Ljudmila Skrebneva e ha 2 figlie: Marija (’85) ed Ekaterina (’86). 
  • Giorgio Di Centa (1972), Italia, ex-fondista. Nato a Tolmezzo (UD), partecipò a 4 Olimpiadi invernali: Nagano ’98, Salt Lake City ’02, Torino ’06 e Vancouver ’10, dove fu portabandiera. Vinse 2 Ori e 1 Bronzo Olimpici, 1 Argento e 3 Bronzi Mondiali.
  • Fabio Basile (1994), Italia, judoka. Nato a Rivoli (TO), è tarantino di origine. Il suo Oro a Rio ’16 (ippon dopo 84 secondi) fu la 200^ medaglia italiana nella storia delle Olimpiadi estive. Nel ’17 partecipò a ‘Ballando con le stelle’, nel ’18 al ‘Grande Fratello VIP 3′. A febbraio ’19 tornò sul tatami al Grand Slam di Parigi e finì 3°.

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.