Frase del giorno

L’Italia è un Paese ingovernabile e con questa cosa dobbiamo farci i conti tutti i giorni. (Edoardo Bennato)

Santi del giorno

Santa Brigida di Svezia (Religiosa, protettrice di pellegrini, viaggiatori),  Sant’Apollinare di Ravenna (Vescovo e Martire), San Liborio (Vescovo di Le Mans), Sant’Ezechiele (Profeta), San Fedor Usakov (Ammiraglio della Flotta Navale Russa).

Accadde oggi

  • 1829 brevettata la macchina da scrivere. Una scatola di legno, una leva che imprimeva le lettere, minuscole e maiuscole, su un rotolo di carta. Era il Typographer, brevettato nel 1829 dall’americano William Austin Burt. Non diventò un successo commerciale, ma fu fondamentale per l’evoluzione del mezzo.
  • 1962 prima ‘mondovisione’. La mattina del 23 luglio, in diretta RAI, il telecronista Luca Di Schiena salutò l’avvenuta trasmissione del primo collegamento TV via satellite.  Per la prima volta Usa ed Europa si scambiarono un programma TV con un satellite artificiale.

Nati famosi

  • Emil Jannings (1884-1950), Svizzera, attore. Quando il cinema era ancora agli albori lui era già una star, vincitore del 1° Oscar (’29). Nato a Rorschach, passò dalla vita di mare ai palcoscenici teatrali, entrando a 30 anni nel mondo della settima arte.
  • Damiano Damiani (1922-2013), Italia, regista. Nato a Pasiano (PN), dopo il genere spaghetti western passò ai film impegnati: ‘Il giorno della civetta’ (’68), ‘Confessione di un commissario di polizia al procuratore della repubblica’ (’71) e ‘Perché si uccide un magistrato’ (’74). In TV diresse ‘La piovra’ (’84) e ‘Il treno di Lenin’ (’88).
  • Sergio Mattarella (1941), Italia, politico. Nato a Palermo, studioso di diritto, eletto alla Camera nell’83 (DC), fu Ministro della Pubblica Istruzione (’89-’90) e della Difesa (’99-’01). Nominato alla Corte Costituzionale (’11), lasciò l’incarico quando (3 febbraio ’15) fu eletto Presidente della Repubblica italiana. Rieletto il 29 gennaio 2022, è al 2° mandato al Quirinale. 
  • Massimo Boldi (1945), Italia, attore. Nato a Luino (VA), suonò la batteria in un gruppo rock, partecipò a ‘Canzonissima’ e iniziò la carriera come attore comico e cabarettista, in coppia con Teocoli. Uscito dal Derby di Milano, per i fan è ‘Max Cipollino’, il personaggio più amato. Dopo i successi TV ‘Drive In’, ‘Grand Hotel’ e ‘Una rotonda sul mare’, fece molte fiction e parecchi ‘cine-panettoni’, spesso in coppia con Christian De Sica.
  • Edoardo Bennato (1946), Italia, cantautore. Nato a Napoli, si affermò a colpi di rock e armonica a bocca, primo cantante italiano a suonarla. Conquistò il pubblico con ‘Un giorno credi’, ‘Il gatto e la volpe’, ‘L’isola che non c’è’, ‘Sono solo canzonette’, ‘Viva la mamma’. Superò per 1° le 60.000 presenze a San Siro. Da ricordare le sigle di ‘Domenica Sportiva’ ’84 (‘E’ gol’) e Mondiali ’90 (‘Un’estate italiana’, con la Nannini). In carriera pubblicò 43 album: 20 in studio, 10 ‘live’ e 13 raccolte.

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.